GINEVRA / FRANCIA
07.12.2018 - 14:230

Furto di diamanti a Ginevra, rapinatori arrestati a Parigi

Il valore della refurtiva ammonta a 15 milioni di euro. La rapina era avvenuta il 13 marzo 2017 nella casa del negoziante

GINEVRA - Due uomini sono stati arrestati a Parigi perché sospettati di aver partecipato a una rapina ai danni di un commerciante di diamanti a Ginevra nel marzo 2017. Un altro individuo, identificato da un video postato su Youtube, era già stato arrestato in Algeria in febbraio.

La notizia, pubblicata da Le Parisien, è stata confermata dalla Procura di Ginevra, che ha delegato l'azione penale alle autorità francesi.

«Questo è il risultato di un'indagine meticolosa ed efficace condotta dalla polizia svizzera e francese», hanno osservato gli avvocati del commerciante di diamanti Robert Assaël e Philippe Grumbach.

Il 13 marzo 2017, i rapinatori avevano sequestrato il negoziante di diamanti nella sua abitazione e lo avevano minacciato con un'arma per costringerlo ad aprire la cassaforte della società, situata nel centro cittadino. I ladri, che si esprimevano in francese e in arabo, si erano impossessati di un'ingente quantità di piccoli diamanti bianchi già tagliati.

Il valore della refurtiva ammonta a 15 milioni di euro, stando a fonti di stampa. Gli assicuratori del negoziante si erano impegnati a versare una "ingente ricompensa" alle persone in grado di fornire informazioni per il recupero del bottino.

Tags
diamanti
ginevra
parigi
marzo
negoziante
rapina
rapinatori
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-11 08:35:21 | 91.208.130.86