Keystone
ZURIGO
14.11.2018 - 11:350

Avvicinamento pericoloso tra un drone e un Airbus di Swiss

Il jet si è trovato a soli 20 metri sopra la traiettoria del piccolo mezzo. L'episodio è oggetto di un'inchiesta del SISI

KLOTEN - Un drone si è avvicinato in modo pericoloso ad un Airbus di Swiss che si apprestava ad atterrare all'aeroporto di Zurigo. L'episodio, verificatosi lo scorso 29 settembre, è oggetto di un'inchiesta del SISI, il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza.

Nel rapporto preliminare pubblicato oggi il SISI scrive di un «grave caso» di "airprox" (una quasi collisione fra due velivoli).

Alle 16:57 del 29 settembre, un sabato, un Airbus A319-112 della compagnia Swiss, con a bordo 103 passeggeri e 5 membri di equipaggio, si stava avvicinando alla pista 14 dell'aeroporto di Zurigo utilizzando il sistema di atterraggio strumentale. Arrivato a circa 10 chilometri dall'inizio della pista, il jet è stato incrociato dal drone che si è trovato a soli 20 metri sopra la sua traiettoria.

L'aeroporto di Zurigo chiede da tempo di vietare l'uso dei droni nei pressi degli aeroscali. In passato si sono in effetti verificate ripetute situazioni di pericolo. Nella rivista interna "Politikbrief" viene in particolare chiesta la creazione di un registro dei piloti di droni e il lancio di una campagna di sensibilizzazione sull'argomento.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 09:08:57 | 91.208.130.87