Keystone
SVIZZERA / GERMANIA
02.10.2018 - 10:400

In dogana con 11'000 euro di abiti

La donna intendeva spedire i capi in Francia da un ufficio postale tedesco evitando di pagare lo sdoganamento. Alla fine ha dovuto sborsare quasi 5000 euro

SINGEN - Una 38enne svizzera, direttrice di una ditta di moda elvetica, è stata fermata dai doganieri tedeschi con tre pacchi contenenti 160 capi d'abbigliamento per un valore di 11'000 euro. La donna intendeva spedirli in Francia dall'ufficio postale di Jestetten, località tedesca situata tra i cantoni di Zurigo e Sciaffusa.

L'episodio di contrabbando è segnalato oggi dall'ufficio doganale principale di Singen (Baden-Württemberg). La donna, che teneva i pacchi in auto, non aveva con sé i documenti doganali che avrebbe dovuto presentare. Per lo sdoganamento avrebbe dovuto pagare circa 4000 euro, ha precisato l'ufficio doganale all'agenzia Keystone-ATS. Alla fine è stata costretta a sborsare quasi 5000 euro: i 4000 di dazio più 1000 di garanzia in vista della sanzione che l'attende. Poi ha potuto proseguire il viaggio con i suoi pacchi.

Commenti
 
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-27 23:27:35 | 91.208.130.85