Keystone
SVITTO
05.09.2018 - 17:590

L'ex parroco ha debiti per 2,1 milioni di franchi

In totale sono 58 le persone che hanno prestato soldi all'uomo

KÜSSNACHT - I debiti ancora non ripagati dell'ex parroco di Küssnacht (SZ) sono maggiori di quanto fosse finora noto: ammontano infatti a 2,1 milioni di franchi. Il suo avvocato, Andrea Janggen, ha confermato oggi all'agenzia Keystone-ATS una informazione della "Luzerner Zeitung".

Lo scorso luglio si era appreso dalla parrocchia cattolica locale che fra il 2011 e il 2018 l'uomo, dedito al gioco d'azzardo, si era fatto prestare oltre 2,6 milioni di franchi da 84 persone e aveva restituito 1,2 milioni a 40 di parrocchiani, lasciando uno scoperto di 1,4 milioni da restituire a 44 persone. Nel frattempo sono emersi altri 14 creditori, portando il totale a 58. E l'ammontare dei debiti ancora da pagare è salito di altri 700'000 franchi, a 2,1 milioni.

Restituirli sarà impossibile: il prete è al verde, secondo l'avvocato. Per il momento gli è arrivato un solo precetto esecutivo. Potrebbe seguire una dichiarazione di fallimento privato.

Una colletta a favore del sacerdote ha finora fruttato circa 16'000 franchi. Il loro impiego non è stato ancora stabilito, ha aggiunto Janggen.

In giugno si era appreso che il parroco di Küssnacht, ai piedi del Rigi, non esercita più la sua funzione dopo venti anni di servizio, a causa dei debiti di gioco. Contro il religioso la Procura di Svitto ha avviato un procedimento penale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 08:28:19 | 91.208.130.87