Polizia cantonale Vallese
VALLESE
16.06.2018 - 09:430
Aggiornamento : 17:32

Alpinista straniero muore sul Cervino

Lo sventurato stava procedendo in cordata con altre due persone, che ne hanno frenato la caduta. Nonostante i tentativi di rianimazione, è deceduto sul posto

ZERMATT  - Ieri mattina un alpinista russo di 65 anni è morto l'ascensione verso il Cervino in seguito ad una caduta, avvenuta per motivi ancora da chiarire. Nonostante i tentativi di rianimazione, l'uomo è deceduto sul posto.

Lo sventurato stava procedendo in cordata con altre due persone lungo la cresta che delimita il ghiacciaio del Fruggen. La caduta è avvenuta alle 6.50 mentre procedevano a circa 3800 metri di quota, ha comunicato oggi la polizia cantonale vallesana.

La caduta dell'ultimo uomo della cordata è stata frenata dai compagni di scalata, che hanno poi subito chiamato i soccorsi.

Un'indagine è stata avviata per appurare le circostanze dell'accaduto.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-16 22:49:11 | 91.208.130.87