Immobili
Veicoli

ZURIGOSupporto all'Isis, colpevoli due giovani di Winterthur

04.05.18 - 19:26
Le ragazze si erano recate in Siria nel 2014. Erano state fermate al loro rientro in Svizzera
Supporto all'Isis, colpevoli due giovani di Winterthur
Le ragazze si erano recate in Siria nel 2014. Erano state fermate al loro rientro in Svizzera

WINTERTHUR - Due minori di Winterthur (ZH) sono state accusate di aver violato la legge federale che vieta i gruppi «Al-Qaïda» e «Stato islamico» nonché le organizzazioni associate. Sono accusate di essere andate in Siria per unirsi alle truppe dell'ISIS.

L'indagine è stata aperta a dicembre 2015. Le due giovani si sono unite all'ISIS nel 2014 in Siria e sono state arrestate al loro ritorno in Svizzera quando avevano 16 e 17 anni. Ora sono maggiorenni, ma saranno processate per crimini commessi da minorenni, ha detto venerdì il tribunale per i minori del Cantone Zurigo.

Giovedì sono state giudicate colpevoli. Il giudice minorile ha inviato il caso al Tribunale per i minori di Winterthur.

A causa della protezione della privacy e per evitare la stigmatizzazione, i processi non saranno resi pubblici.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA