keystone
VAUD
12.04.2018 - 16:100

Manifesti contro la polizia: scattano le denunce

L'ondata di proteste è esplosa dopo la morte, ad inizio marzo, di un 40enne nigeriano all'indomani di un controllo

LOSANNA - La Città di Losanna ha presentato denunce per danneggiamento a seguito dei graffiti e dei manifesti affissi sui muri cittadini in cui si denunciano asserite violenze della polizia. Diverse persone sono già state fermate, ha indicato un portavoce della polizia del capoluogo vodese, confermando informazioni del giornale "Le Matin".

Dopo il decesso all'inizio di marzo di un nigeriano di 40 anni all'indomani di un controllo di polizia diretto contro lo spaccio di droga, diverse voci si sono levate per denunciare il comportamento degli agenti. Alcuni accusano la polizia di aver ucciso l'africano. Un'inchiesta è in corso.

La morte del nigeriano segue di un po' più di un anno quella di un congolese di 27 anni ucciso da un poliziotto a Bex (VD) e di quattro mesi il decesso di un richiedente asilo gambiano in una cella di polizia vodese.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 04:11:40 | 91.208.130.85