lettore 20minutes
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SAN GALLO
9 ore
17enne investita dal treno: «Veniva ogni giorno a comprare un panino»
GRIGIONI
10 ore
Si distrae e finisce contromano, due feriti
GINEVRA
11 ore
CERN: porte aperte, 75'000 curiosi nel week-end
GRIGIONI
15 ore
Tampona un'auto sull'A13, finisce in ospedale
VAUD
15 ore
Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato
BERNA
15 ore
I ministri della sanità discutono di canapa
ZURIGO
15 ore
Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»
VAUD
17 ore
Precipita con la tuta alare, morto un 43enne
SAN GALLO
17 ore
Grave una 17enne travolta da un treno in stazione
SVIZZERA
17 ore
Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni
GRIGIONI
18 ore
Motociclista taglia la strada a un ciclista, un ferito
BERNA
18 ore
Moto contro un'autopostale, muore un 33enne
SVIZZERA
18 ore
Cloro, solo il 25% dei trasporti soddisfa le norme di sicurezza
SVIZZERA
18 ore
«I prodotti di Wish sono pericolosi»
SVIZZERA
18 ore
Calmy-Rey: «Rinegoziare l'accordo quadro e aumentare la somma destinata all'Ue»
VALLESE
17.03.2018 - 08:220
Aggiornamento : 11:26

Una valanga «doppia rispetto al solito»: difficile ritrovare i dispersi in vita

Quattro persone sono state travolte nel pomeriggio di venerdì. Le ricerche sono riprese dopo un breve stop forzato a causa del maltempo

RIDDES - Si fa sempre più sottile - come confermato nelle scorse ore a Le Nouvelliste dal portavoce della Polizia cantonale -  la speranza di ritrovare in vita i quattro sciatori dispersi da venerdì pomeriggio nel Vallese centrale, a seguito della grossa valanga avvenuta in un canalone a sud di Riddes. Tutti e quattro infatti non erano muniti del il dispositivo DVA, l'apparecchio per ricercare le persone in caso di valanghe.

La zona non è purtroppo nuova a questo genere di fenomeni, ma sono le dimensioni della valanga a renderla unica rispetto a quanto accaduto in passato. «Sono quindici anni che scio su queste piste e quella valanga scende nello stesso punto ogni anno, ma questa volta era grossa il doppio rispetto al solito», ha raccontato a 20 minutes uno sciatore, passato da quello stesso punto pochi minuti prima che l’enorme massa nevosa - di 400 metri di lunghezza e circa 150 di larghezza - si staccasse travolgendo gli sventurati.

La valanga - lo ricordiamo - in un primo tempo aveva travolto altre due persone che, fortunatamente, sono riuscite a liberarsi da sole dalla massa nevosa.

Ricerche riprese - Dopo alcune ore di stop, a causa delle condizioni meteo, le ricerche sono riprese, ma per il momento sono portate avanti solo dalle squadre di soccorso di terra. Il portavoce ha aggiunto che più passano le ore minore è la probabilità di trovare qualcuno ancora in vita.

lettore 20minutes
Guarda le 2 immagini
1 anno fa Sei sciatori travolti da una valanga vicino a Riddes
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 07:09:51 | 91.208.130.89