BERNA
07.03.2018 - 08:550

Rapinatore seriale in azione da mesi

L'autore della rapina avvenuta martedì scorso a Breitenrain sarebbe il responsabile di almeno altri 3 colpi commessi negli scorsi mesi

BERNA - La consueta tranquillità che incornicia le giornate presso gli uffici della Banca cantonale bernese a Breitenrain è venuta meno settimana scorsa, quando - nella giornata di martedì - un uomo con indosso un berretto ed un paio di occhiali scuri ha seminato il panico tra gli impiegati dell’istituto finanziario, minacciandoli prima di fuggire a piedi con il bottino.

L’uomo da quel momento risulta introvabile, al punto da aver convinto la polizia a pubblicare ad inizio settimana le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza interna. Secondo le autorità, l’uomo - sulla cinquantina - avrebbe commesso almeno altre tre rapine nella regione. Tutte nell’arco di pochi mesi, ha precisato il portavoce Dominik Jäggi.

Bottino imprecisato - In particolare, il sospetto sarebbe l’autore della rapina avvenuta il 21 dicembre scorso presso la filiale di Worb della Banca cantonale bernese, così come di quelle commesse il 24 ottobre e il 6 settembre  alle filiali Raiffeisen di Berna-Bümpliz e di Köniz. In tutti e quattro i casi l’uomo è riuscito a far perdere le proprie tracce con la refurtiva.

A quanto ammonti il totale del bottino o se abbia minacciato gli impiegati con un’arma non è al momento noto.

Tags
rapina
bottino
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-20 05:47:36 | 91.208.130.87