20 Minutes
VAUD
22.01.2018 - 13:470

Uccise la compagna a coltellate, condannato a 12 anni

Un portoghese di 40 anni è stato riconosciuto colpevole di omicidio dal Tribunale penale

LOSANNA - Un uomo è stato condannato oggi dal Tribunale penale distrettuale di Losanna a 12 anni di detenzione per aver ucciso la sua compagna con sette coltellate nel luglio del 2015. È stato riconosciuto colpevole di omicidio.

Il cittadino portoghese ha sempre affermato che era stata la donna ad avergli inflitto il primo colpo di coltello. La Corte sostiene che la versione del quarantenne non corrisponde alla realtà: «L'unico che ha pugnalato la vittima è lui. Ed è sempre stato lui a ferirsi volontariamente».

La coppia viveva una relazione tumultuosa e la donna aveva invitato il compagno a lasciare la loro abitazione. La vittima era anch'essa una 40enne cittadina portoghese, madre di un adolescente.
 
 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 16:37:12 | 91.208.130.85