Keystone
ZURIGO
06.01.2018 - 20:020

Falso poliziotto voleva farsi consegnare 70’000 franchi da un’anziana, arrestato

Le forze dell'ordine gli hanno teso una trappola. La polizia di Winterthur ha registrato una ventina di tentativi di truffa nella sola giornata di giovedì

WINTERTHUR - La polizia di Winterthur giovedì ha arrestato un falso poliziotto che si era recato a casa di una signora anziana per “prendersi cura” dei suoi soldi, più precisamente 70’000 franchi. Un complice aveva precedentemente chiamato la signora per convincerla a consegnare la sua fortuna ad un agente, che li avrebbe custoditi in un luogo più sicuro.

Le truffe di questo tipo sono sempre più frequenti nella Svizzera tedesca: soltanto nella giornata di giovedì la polizia di Winterthur ha registrato una ventina di tentativi di truffa di questo tipo.

Nel caso in questione, una donna di 76 anni ha ricevuto giovedì mattina una chiamata da una donna che si è presentata come un’agente di polizia, e si è espressa in buon tedesco. Quest’ultima è riuscita a conquistare la fiducia della donna anziana, facendole credere che i soldi sarebbero stati più al sicuro nelle mani della polizia. Ha quindi chiesto alla 76enne di prelevare tutto ciò che aveva, e che un agente sarebbe passato nel pomeriggio a ritirare la somma.

Quando la donna si è presentata presso la filiale della sua banca per ritirare 70’000 franchi, l’impiegata si è insospettita, e ha deciso di chiamare la polizia.

Quando il falso poliziotto si è recato a casa della donna, ad attenderlo c’era la polizia (quella vera). Le manette sono così scattate ai polsi di un 47enne tedesco.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 23:00:28 | 91.208.130.89