foto lettore 20 minutes
GINEVRA
01.01.2018 - 11:270

"Manifestazione selvaggia" in uno stabile, la polizia usa gli idranti

Secondo le autorità tra le 80 e le 100 persone li hanno accolti fuori e dentro l'edificio in costruzione con lanci di bottiglie

GINEVRA - Inizio d'anno movimentato per la polizia di Ginevra, intervenuta la scorsa notte per far fronte a una "manifestazione selvaggia" di natura non meglio precisata in un negozio cittadino in corso di ristrutturazione. Gli agenti, presi di mira da lanci di bottiglie, hanno risposto con gli idranti e hanno effettuato 116 fermi.

«Un centinaio di persone» sono penetrate verso la una di notte nello stabile dove sono in corso lavori, ha indicato all'agenzia telegrafica svizzera (ats) Jean-Claude Cantiello, portavoce della polizia. Insieme a una trentina di altri dimostranti rimasti all'esterno, hanno accolto i poliziotti con lanci di bottiglie. «Abbiamo dovuto respingerli», ricorrendo in particolare agli idranti, ha aggiunto il portavoce.

La polizia non ha finora fornito precisazioni sui promotori della manifestazione non autorizzata e sui loro obiettivi. Dovrà stabilirlo l'inchiesta, ha detto il portavoce, indicando a metà giornata che delle 116 persone fermate, 43 sono state oggetto di controlli più approfonditi nei locali della polizia. Il Ministero pubblico dovrà ora decidere riguardo ad eventuali procedimenti nei loro confronti, ha detto Cantiello.

Potrebbe interessarti anche
Tags
polizia
manifestazione
idranti
lanci bottiglie
lanci
bottiglie
stabile
manifestazione selvaggia
portavoce
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-25 18:20:42 | 91.208.130.87