Keystone
GINEVRA
29.11.2017 - 12:290

Ex banchiera di Bordier condannata a due anni sospesi

L'ex direttrice, licenziata nel 2013, è stata riconosciuta colpevole di truffa, falsità in documenti, amministrazione infedele e appropriazione indebita

GINEVRA - Una ex banchiera dell'istituto privato ginevrino Bordier è stata condannata a due anni di prigione con la condizionale. L'ex direttrice, licenziata nel 2013, è stata riconosciuta colpevole di truffa, falsità in documenti, amministrazione infedele e appropriazione indebita.

La condannata rimborsava alcuni clienti che avevano subito perdite, a detrimento di altri. Ha anche prelevato un certo numero di fondi per se stessa.

La donna, arrivata a Bordier nel 2009, ha dovuto comparire da lunedì davanti al Tribunale correzionale. La sentenza è stata pronunciata ieri sera. "La mia cliente ha sempre collaborato. Ha riconosciuto i fatti ed è soddisfatta della condizionale pronunciata", tenuto conto del suo stato di salute, ha indicato oggi all'ats il suo avvocato Lisa Locca, che non ricorrerà contro la decisione.

L'importo dei danni subiti dai clienti è di circa 1,5 milioni di franchi. Ma alcuni fatti incriminati non sono stati presi in considerazione dai giudici, si felicita l'avvocato.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
bordier
banchiera
ex banchiera
due anni
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-23 21:29:19 | 91.208.130.87