Grenzwachtkommando Basel
BASILEA
06.04.2017 - 16:480

In dogana con 210 chili di carne non dichiarata

Alla guida dell'auto con targhe svizzere c'era una donna di 56 anni di origini mongole. La merce è stata distrutta

BASILEA - Nel corso di un controllo eseguito verso la mezzanotte di martedì scorso a Basilea, le guardie di confine hanno scoperto nel bagagliaio di un'automobile con targhe svizzere 210 chili di carne suddivisa in numerosi sacchetti di plastica. Alla guida della vettura, indica una nota odierna delle autorità renane, si trovava una cittadina della Mongolia di 56 anni. La donna rischia una grossa sanzione.

La carne, stando alla nota, sarebbe stata acquistata nella zona di Parigi. Poiché la catena del freddo non è stata rispettata, gli inquirenti hanno distrutto la mercanzia. Non è ancora chiaro se la merce era destinata alla vendita o a un ristorante.

Grenzwachtkommando Basel
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 04:54:55 | 91.208.130.85