SAN GALLO
27.10.2016 - 15:320

Il cantante dei FLAK presente alla manifestazione del PNOS

La polizia ha notificato il divieto solamente dopo il concerto. L'uomo è stato in seguito accompagnato alla frontiera

KALTBRUNN - Il cantante della band di estrema destra FLAK ha potuto presenziare alla manifestazione organizzata sabato dal PNOS (acronimo tedesco per "Partito degli Svizzeri di orientamento nazionale") a Kaltbrunn (SG), nonostante un divieto di entrata in Svizzera. La polizia gli ha reso noto l'impedimento solamente dopo il concerto.

Le forze dell'ordine sangallesi hanno preso posizione oggi sull'accaduto. Come riportato dai media, partecipanti al ritrovo avevano schernito sui social network la polizia, insinuando che questa si era accordata col PNOS. Essa ha invece comunicato oggi di aver richiesto un divieto di entrata nel Paese all'Ufficio federale di polizia per impedire all'uomo di recarsi all'evento.

Le guardie di confine erano state informate ed erano stati predisposti controlli a diversi veicoli e persone, ma, nonostante ciò, il cittadino tedesco ha potuto giungere inosservato sul luogo del raduno.

Come confermato dal portavoce della polizia cantonale Gian Rezzoli all'ats, essa sapeva che il cantante era presente nel locale dove si è tenuto il ritrovo, nonostante su di lui pendesse il divieto. Le forze dell'ordine non hanno però ritenuto opportuno intercedere, anche perché hanno dovuto rispondere ad alcune chiamate altrove.

Alla fine del concerto, al cantante è stato notificato il divieto di entrata ed è stato in seguito accompagnato alla frontiera. Pur stigmatizzando l'estremismo di destra, Rezzoli ha affermato che non era possibile intervenire alla manifestazione privata in questione a causa di "un paio di canzoni con testi razzisti". Né la band FLAK né il PNOS sono vietati su suolo elvetico, ricorda inoltre il comunicato.

La polizia sangallese si era preparata al raduno del PNOS, dopo che un concerto simile, con la partecipazione di gruppi musicali neonazisti, si era svolto di recente a Unterwasser (SG) davanti ad almeno 5'000 persone, cogliendo di sorpresa anche le autorità locali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 12:01:36 | 91.208.130.85