ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
46 min
Treni, Mister Prezzi chiede un taglio sui prezzi dei biglietti
Per Meierhans il costo dei titoli di trasporto deve calare del 2%: «Posso assicurare l'utenza che rimarrò sul pezzo»
SVIZZERA
1 ora
Un argoviese ha diretto la prigione della tortura in Siria
Lo svizzero Thomas C. è stato tra i primi europei a partire per la Jihad e in breve tempo ha scalato le gerarchie dello Stato Islamico. Ha formato alcuni terroristi che hanno colpito l'Europa
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 ora
Il 40% di chi lavora vorrebbe continuare a farlo anche dopo l'età della pensione
La maggior parte gradirebbe proseguire a tempo parziale mentre il 5% sarebbe volentieri disponibile a un tempo pieno
SOLETTA / ARGOVIA
1 ora
Gösgen e Leibstadt, no all'imballaggio delle scorie
Le due centrali nucleari non realizzeranno sui propri siti degli impianti per l'imballaggio delle scorie radioattive
SVIZZERA
1 ora
Massimo un milione di franchi per i dirigenti
La remunerazione presso le FFS, la Ruag, la Posta, la Suva, Swisscom, Skyguide e SSR non può superare quella di un consigliere federale
SINGAPORE / SVIZZERA
1 ora
UBS multata dalle autorità di Singapore per 8,1 milioni di franchi
La colpa: i suoi collaboratori avrebbero ingannato diversi investitori. I clienti raggirati saranno risarciti, promette la banca
SVIZZERA / ETIOPIA
2 ore
Sika inaugura una fabbrica di malta in Etiopia
Lo stabilimento permetterà di offrire prodotti locali a un mercato edile in forte espansione, fa sapere il produttore
SVIZZERA
2 ore
Terrorismo, oltre 300 divieti d'entrata
Nel periodo tra il 2016 e il 2018 la Fedpol ha emesso anche 19 espulsioni
SVIZZERA
2 ore
Zurich si pone obiettivi ambiziosi per i prossimi anni
L'assicuratore punta ad un rendimento dell'utile operativo al netto delle imposte di almeno il 14%
ZURIGO
04.03.2016 - 17:550

Al volante senza patente, tre persone arrestate

I tre casi descritti dalla polizia cantonale zurighese. Oltre agli arresti, gli agenti hanno proceduto al sequestro di quattro autovetture

ZURIGO - Arrestati perché senza patente. E' successo nei distretti di Winterthur e Pfäffikon nell'ambito di diversi controlli effettuati lunedì scorso dalla polizia cantonale zurighese.

Il primo caso riguarda un automobilista 28enne svizzero che, fermato per un controllo alle 6.15 del mattino nei pressi di Wila, comune di 2.000 anime nella valle di Töß, è risultato al volante dell'autovettura della sua compagna senza patente per la terza volta nel giro di una settimana.

Il secondo caso riguarda un 34enne svizzero che a Seuzach, alla vista di un controllo di polizia, è scappato. Pochi minuti dopo l'uomo è stato individuato nei pressi della stazione ferroviaria della località zurighese da una pattuglia di polizia, che lo ha arrestato. L'uomo si era fatto prestare l'autovettura da un'amico ed aveva parcheggiato l'auto nelle vicinanze. La chiave dell'autoveturra l'aveva nascosta in un calzino. Anche lui era già stato pizzicato tre volte nel giro di tre settimane al volante di un autovettura senza patente. Il suo veicolo e quello dell'amico sono stati sequestrati dalla polizia.

Il terzo caso riguarda un 45enne automobilista svizzero che lunedì, poco dopo le 20.30, si è sottratto da un controllo di polizia a Turbenthal ed è scappato. Gli agenti lo hanno trovato pochi minuti dopo a casa. Sottoposto al test dell'etilometro è risultato ubriaco. L'uomo era alla guida della sua autovettura nonostante gli fosse stata ritirata in precedenza la patente.

In tutti e tre i casi la polizia ha proceduto all'arresto dei tre automobilisti. Il ministero pubblico ha aperto un'inchiesta nei loro confronti e ha proceduto al sequestro di quattro autovetture.

Commenti
 
xgold 3 anni fa su tio
Forse pochi si ricordano quando (molti) anni fa, con un traffico molto minore i morti in Ticino erana attorno al centinaio all'anno. Quindi dite cosa preferite via sicura, o far west. Sono d'accordo, che forse bisogna ritoccare certe esagerazioni, certi automatismi, che tolgono al giudice la facoltà di decidere.
Esse 3 anni fa su tio
@xgold Le auto e le strade più sicure hanno diminuito il numero di decessi. Via Sicura se ne prende indebitamente il merito.
cacos 3 anni fa su tio
@xgold non é mai statoo un far west erano pochi che esageravano e andavano colpiti non tutta la comunità . ci stanno trattando tutti da delinquanti questo non va giu. Poi se parliamo della maleducazione di certi poliziotti sopratutto giovani che si sentono dio in terra completiamo il quandro
Lore62 3 anni fa su tio
@xgold Di sicuro c'è solo la cassa che si riempie con le multe salate per bagatelle ridicole, e in qualche caso creando casi sociali... Gli incidenti mortali sono diminuiti perchè oggi si viaggia in colonna a velocità da bradipo, nonostante la capacità alla guida attiva e consapevole diminuisce. Oggi invece della strada ci si concentra sul tachimetro e cartelli, e se quest'ultimi dovessero mancare di indicare la velocità per affrontare una curva in molti sono a rischio, con i riflessi assopiti riescono perfino a fare incidenti in rotonda a passo d'uomo... Se gli automobilisti di oggi potessero viaggiare come negli anni 80 (con auto di quell'epoca), mi sa che ci sarebbe un morto al giorno...
sedelin 3 anni fa su tio
@Esse difatti, viasicura è uno strumento di terrore.
Esse 3 anni fa su tio
@sedelin Che ci vuoi fare... ormai sono conviti di avere inventato il primo strumento proibizionista/repressivo della storia in grado di risolvere problemi.
Albertini Fabrizio 3 anni fa su fb
Altra invasione.
sedelin 3 anni fa su tio
se hai sgarrato, anche di pochissimo: multa 2'500.- fr ritiro patente visita dallo psicologo, che ha potere di decidere se l'esaminando potrà riavere la patente. questa è "via sicura", un espediente terrorizzante per far soldi a palate. l'automobilista che uccide se la può cavare con un paio di mesi sospesi. dov'è l'equilibrio?
F/A-18 3 anni fa su tio
@sedelin ma hai dimenticato di dire che se il conducente che uccide é ubbriaco c'é l'attenuante del non essere in grado di intendere e volere quindi i due mesi sospesi potrebbero ridursi ad uno solo, con tanto di pacca sulla spalla.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 13:36:58 | 91.208.130.85