SAC Bernina
GRIGIONI
19.02.2016 - 09:570

Due fratelli sopravvivono ad una valanga

Una slavina, staccatasi dal Piz Calderas ieri mattina, ha investito due sci-escursionisti di 31 e 32 anni

COIRA - Hanno avuto molta fortuna i due fratelli di 31 e 32 anni investiti da una valanga ieri mattina verso le 10.35 sul Piz Calderas, nella Val Bever in Engadina . I due sci-escursionisti stavano attraversando un pendio molto ripido, quando, improvvisamente, sopra di loro si è staccata una lastra di neve. I fratelli sono stati trascinati verso il basso dalla slavina per quasi 250 metri, sotto gli occhi spaventati di un altro gruppo di sci-escursionisti.

Essi hanno dapprima chiamato i soccorsi alpini e di seguito hanno raggiunto il luogo dell'incidente. Uno dei due fratelli si era già liberato dalla neve, mentre l'altro è stato estratto dalla slavina grazie al segnale del suo dispositivo anti-valanga. Un elicottero della Rega ha portato i due fratelli, lievemente feriti, all'ospedale di Samedan. Sul posto sono pure intervenuti gli specialisti del salvataggio alpino (SAC) del Bernina con due cani da valanga.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
fratelli
due fratelli
valanga
sci-escursionisti
slavina
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-22 04:57:31 | 91.208.130.87