SVIZZERA
28.01.2016 - 12:180

700 sismi nel 2015, anno tranquillo

Solo tre quelli percepiti chiaramente

BERNA - Circa 700 terremoti, di cui tre percepiti chiaramente, sono stati registrati l'anno scorso in Svizzera e nei paesi limitrofi. Il Servizio sismico svizzero (SED) parla nel suo bilancio di un anno piuttosto tranquillo dal punto di vista sismico.

Come già negli anni precedenti l'attività sismica si è concentrata l'anno scorso soprattutto nel Vallese e nei Grigioni. Una frequenza accresciuta di scosse è stata registrata nella regione compresa fra il Walensee (SG) e il Liechtenstein, nella Svizzera centrale e nel Giura, scrive oggi il SED in una nota.

Le magnitudo degli eventi sismici sono state tutte inferiori a 3.3 gradi della scala Richter. I terremoti chiaramente percepiti sono stati tre: quello registrato nella regione di Bienne (BE) il 31 gennaio (magnitudo 3.1), quello nei pressi di Berna del 6 aprile (magnitudo 2.6) e quello localizzato a nord di Sierre (VS) il 14 ottobre (magnitudo 3.1). Nessuno di questi eventi è stato tuttavia abbastanza grave da causare danni.

Anche nel 2015 l'attività sismica è stata contrassegnata da diversi sciami. Questi ultimi - scrive ancora il SED - sono una caratteristica tipica dell'attività sismica in Svizzera e di solito si riconoscono per l'assenza di una chiara scossa principale. Gli sciami sismici possono durare per un periodo di poche ore fino a un massimo di diversi anni. Sono comunque rari i casi in cui l'intensità e il numero di scosse aumenta con il tempo.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-20 11:31:55 | 91.208.130.86