BERNA
31.08.2015 - 14:490

Atti osceni in luogo pubblico e insulti, 44enne ammette i fatti

L'uomo è stato denunciato da 15 donne

BERNA - Ha ammesso i fatti il 44enne denunciato da 15 donne per una lunga serie di atti osceni in luogo pubblico e molestie sessuali compiuti nel corso di diversi anni.

L'inchiesta giudiziaria nei suo confronti si è conclusa per una lunga serie di atti di esibizionismo avvenuti a partire nel 2010 nel canton Berna.

Come riferiscono il ministero pubblico regionale di Berna-Mittelland e la polizia cantonale di Berna, l'uomo è stato fermato all'inizio di marzo di quest'anno dalla polizia cantonale di Friburgo in quanto sospettato di aver commesso un elevato numero di delitti di natura sessuale. Interrogato dagli inquirenti, l'uomo ha ammesso di avere commesso reati della stessa natura in diverse occasioni anche nel Canton Berna. Dalle indagini è emerso che, a partire dal 2010, l'uomo si avvicinava alle donne, rivolgeva loro la parola, alle volte insultandole, e iniziava a masturbarsi.

Il 44enne, come detto, ha ammesso i fatti e presto sarà processato per atti osceni in luogo pubblico e molestie sessuali.

La polizia cantonale raccomanda a tutte quelle persone che subiscono abusi sessuali o sono spettatrici, loro malgrado, di atti osceni, di informare subito la polizia.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-31 02:40:53 | 91.208.130.86