Foto lettore 20 Minuten
ZURIGO
13.08.2015 - 16:440
Aggiornamento : 18:46

Bimbo chiuso nell'auto, la polizia sfonda il vetro e lo libera

La madre ha chiuso la vettura dimenticando le chiavi al suo interno. Gli agenti, vista la giornata calda, non hanno voluto correre rischi

DUEBENDORF - Nuovo caso di bambino dimenticato all'interno di un'auto. Questa volta, fortunatamente, il finale è molto meno drammatico rispetto al tragico episodio di Muzzano.

Una donna, intorno alle 13 di oggi, si trovava all'esterno di un asilo nido di Dübendorf, nel canton Zurigo, quando si è accorta di aver chiuso nell'auto la borsa con il telefono cellulare e le chiavi dell'auto. All'interno dell'apposito seggiolino, sul sedile posteriore, si trovava il figlio, riferisce 20 Minuten.

Facendo ricorso a un telefono fisso la donna ha allertato la polizia, che è giunta sul posto insieme ai pompieri e all'ambulanza. In considerazione delle alte temperature gli agenti hanno deciso di sfondare il vetro dell'auto, liberando così il bimbo nel modo più veloce. Un portavoce della Polizia cantonale zurighese spiega che il piccolo è rimasto nell'auto tra i 10 e i 15 minuti. Le sue condizioni di salute sono buone.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 11:42:40 | 91.208.130.86