VAUD
08.01.2015 - 15:440

Morte sospetta in villa, figlia e nipote confessano

Proseguono le indagini per chiarire l'esatto motivo dietro all'omicidio

VILLNEUVE - In relazione alle indagini scattate in seguito alla morte, nel novembre scorso, di un ottantenne a Villeneuve, la polizia vodese ha arrestato due persone che hanno ammesso il loro coinvolgimento nei fatti. Il procuratore ha ottenuto la custodia cautelare da parte della Corte per le misure coercitive.

La dinamica della morte dell'anziano, caduto giù dalle scale, ha insospettito gli inquirenti che hanno dato avvio alle indagini che, il 16 dicembre 2014, hanno portato all'arresto della figlia e del nipote della vittima.

Entrambe le imputate hanno ammesso il loro coinvolgimento nella morte dell'uomo. Le indagini ora proseguono per stabilire le circostanze dell'omicidio, compreso il motivo reale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
morte
indagini
nipote
figlia
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-19 15:59:02 | 91.208.130.87