BERNA
13.06.2014 - 18:020
Aggiornamento : 23.11.2014 - 05:01

Gli ambientalisti protestano contro la centrale a carbone "Wilhelmshaven"

La BKW possiede il 33 percento delle azioni della società di gestione

BERNA - Ambientalisti hanno protestato oggi pomeriggio davanti alla sede dell'azienda elettrica bernese BKW contro la messa in esercizio della centrale a carbone tedesca "Wilhelmshaven". La BKW possiede il 33 percento delle azioni della società di gestione. Secondo il gruppo di attivisti "Nessun danno climatico proveniente da Berna", la dimostrazione sarebbe stata autorizzata.

 

Una parte degli ambientalisti ha trainato un modellino "fumante" della centrale a carbone lungo il marciapiede davanti alla sede dell'azienda elettrica. Altri attivisti lo aspettavano, in parte vestiti da arbitri, con cartellini rossi e fischietti.

 

Secondo quanto indicato dal portavoce della BKW Antonio Sommavilla la centrale, costata quasi due miliardi di franchi, si trova ancora in fase sperimentale. Di recente la direttrice dell'azienda elettrica bernese ha affermato che non sarebbe possibile rinunciare contemporaneamente all'energia nucleare e all'uso del carbone e del gas.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 10:42:52 | 91.208.130.89