BERNA
08.07.2013 - 15:440

Morbillo in Svizzera centrale e in Ticino

BERNA - Nella Svizzera centrale e in Ticino sono stati registrati dall'inizio di giugno rispettivamente 29 e otto casi di morbillo. In altri cinque cantoni le persone che hanno contratto la malattia infettiva sono state cinque, una per cantone, viene indicato oggi nel bollettino dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). La maggior parte dei malati non erano stati vaccinati.

Nella sola ultima settimana le persone che si sono ammalate di morbillo sono state 27, viene precisato. Nei primi sei mesi i casi registrati sono stati 68, già più di quelli segnalati nell'intero anno scorso (63), sottolinea l'UFSP.

Nella Svizzera centrale le zone più colpite sono la parte occidentale del cantone di Svitto (15 casi) e la regione nord del cantone di Uri (12 casi). Altri due casi sono registrati nel cantone di Zugo. In Ticino il morbillo è esploso nella regione di Bellinzona. Sia nella Svizzera centrale che in Ticino i malati sono soprattutto bambini non vaccinati, puntualizza l'UFSP.

Il morbillo è contagioso da cinque giorni prima delle manifestazioni cutanee fino a cinque giorni dopo l'inizio della malattia e può avere complicanze (encefalite, polmonite e otite media).



ATS
Potrebbe interessarti anche
Tags
morbillo
ticino
svizzera
casi
svizzera centrale
cantone
svizzera centrale ticino
centrale ticino
ufsp
berna
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 22:45:50 | 91.208.130.87