ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
5 min
Sawiris soddisfatto: «Presto al The Chedi utili tutto l'anno»
SVIZZERA
55 min
Annuncio dei posti vacanti, Berna si assumerà parte dei costi
SVIZZERA
1 ora
Euro in ripresa, sfiorato 1,10 franchi
GINEVRA
1 ora
Si masturba all'università e terrorizza le studentesse
SVIZZERA
1 ora
«Con un guasto al motore in volo, il tempo stringe»
SOLETTA
3 ore
Come rovinare un matrimonio: sposi derubati dai ladri
SVIZZERA
14 ore
«La Confederazione non mi vuole perché ho 51 anni»
BERNA
15 ore
Gara di palloni aerostatici: doppia vittoria per gli svizzeri
SAN GALLO
15 ore
Swisscom: morto l'ex presidente del cda Markus Rauh
LUCERNA
16 ore
Aggredisce un agente col coltello, viene abbattuto dal taser
LUCERNA
16 ore
Proteste per il latte davanti alla Emmi
ZURIGO
16 ore
Un'auto scende le scale della stazione, tra lo stupore dei presenti
SVIZZERA
17 ore
Finanziamento dei partiti: serve più trasparenza
GERMANIA
17 ore
J. Safra Sarasin querela AIG
SVIZZERA
18 ore
Turismo: in crescita le vacanze autunnali
BERNA
26.04.2013 - 16:540
Aggiornamento : 19.11.2014 - 20:27

Commissione CN: rendita invalidità piena solo dall'80%

BERNA - Le persone a carico dell'assicurazione invalidità (AI) dovrebbero beneficiare di una rendita piena soltanto se il loro grado d'invalidità raggiunge l'80%. Con 13 voti contro 12, la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale raccomanda di allinearsi a questa decisione degli Stati.

Lo scorso anno, il Nazionale voleva riconoscere la rendita AI completa a partire da un grado di infermità del 70%. Le persone già a carico dell'AI non dovrebbero tuttavia subire una diminuzione della rendita. La commissione si è infatti allineata all'unanimità alla Camera dei cantoni in favore di una garanzia dei diritti acquisiti al momento del passaggio al nuovo sistema di rendite lineari per tutti i beneficiari e non soltanto a partire dai 55 anni, come aveva deciso la Camera del popolo.

Le nuove proposte della commissione permetterebbero un risparmio di circa 60 milioni di franchi all'anno, hanno precisato oggi in una nota i Servizi del parlamento. Inoltre, la rendita per bambino non va adattata al potere d'acquisto più debole quando il beneficiario vive all'estero. Con 16 voti a 7, la commissione vuole stralciare una disposizione aggiunta dal Nazionale, ma stralciata dagli Stati.

La commissione del Nazionale non vuole invece allinearsi alla Camera dei cantoni per il finanziamento dell'AI. Con 17 voti contro 8, vuole rinunciare a misure automatiche di risanamento.



ATS
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 09:56:35 | 91.208.130.89