Immobili
Veicoli

ZURIGOIl Covid fa soffrire anche l'aeroporto di Zurigo

11.11.20 - 18:41
Gli effetti della seconda ondata si fanno sentire. A ottobre il calo dei passeggeri è dell'84% rispetto ad un anno fa
Keystone (archivio)
Fonte ATS
Il Covid fa soffrire anche l'aeroporto di Zurigo
Gli effetti della seconda ondata si fanno sentire. A ottobre il calo dei passeggeri è dell'84% rispetto ad un anno fa

ZURIGO - L'aeroporto di Zurigo risente degli effetti della seconda ondata di Covid-19: in ottobre il numero di passeggeri transitati dallo scalo si è attestato a 468'616, l'84% in meno dello stesso mese del 2019 e il 9% in meno di settembre 2020.

Mentre durante i mesi estivi i viaggi in aereo si erano un po' ripresi rispetto alla primavera, l'aumento dei contagi, le nuove restrizioni e le disposizioni sulle quarantene hanno avuto un effetto negativo sull'aviazione negli ultimi mesi, scrive "Flughafen Zürich" in un comunicato diramato in serata. E le prospettive per i mesi invernali non sono rosee.

Pertanto la società che gestisce il maggiore aeroporto della Svizzera rivede al ribasso le stime per l'intero 2020: sono attesi tra gli 8 e i 9 milioni di passeggeri, a fronte di 31,5 milioni l'anno scorso. Ciò rappresenterebbe un calo di oltre il 70%. A medio termine "Flughafen Zürich" resta però ottimista: nei prossimi anni lo scalo dovrebbe tornare ai livelli precedenti la pandemia.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA