«Abbiamo disponibilità di letti, non serve rimandare le operazioni»
Keystone - foto d'archivio
ZURIGO
06.11.2020 - 11:220

«Abbiamo disponibilità di letti, non serve rimandare le operazioni»

L'associazione zurighese VZK prende posizione contro le critiche avanzate da Alain Berset

Mercoledì il ministro aveva bacchettato gli ospedali che continuano a eseguire interventi non strettamente necessari, non riservando tutta la capienza ai pazienti Covid-19

ZURIGO - Nel canton Zurigo i posti letto per i pazienti affetti da Covid-19 sono garantiti, secondo gli stessi nosocomi. Non è quindi necessario spostare tutti gli interventi non urgenti.

Al momento nel cantone esistono 190 posti in terapia intensiva, si legge in un comunicato odierno dell'associazione ospedaliera zurighese VZK. Di questi, 52 sono occupati da pazienti con il coronavirus, 99 da altre persone e 39 risultano liberi.

Con questa presa di posizione i nosocomi respingono le critiche mosse dal consigliere federale Alain Berset. Mercoledì il ministro ha infatti bacchettato gli ospedali che continuano a eseguire interventi non strettamente necessari, impedendo l'utilizzo di tutta la capienza possibile per i pazienti Covid-19.

«La pianificazione dei posti letto evolve secondo i bisogni e in collaborazione con le autorità cantonali della sanità», sottolinea la VZK. Dove necessario, già ora vengono rinviate operazioni o spostati pazienti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 04:07:48 | 91.208.130.89