Immobili
Veicoli
Altri 9'207 casi, 279 ricoveri e 52 decessi

SVIZZERAAltri 9'207 casi, 279 ricoveri e 52 decessi

30.10.20 - 12:18
Il virus continua a circolare molto: il 24.1% dei 38'211 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è risultato positivo.
Keystone
SVIZZERA
30.10.20 - 12:18
Altri 9'207 casi, 279 ricoveri e 52 decessi
Il virus continua a circolare molto: il 24.1% dei 38'211 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è risultato positivo.
Superati i duemila decessi provocati dal virus. Le infezioni da inizio pandemia sono invece 154'251.

BERNA - Non accenna a fermarsi la diffusione della pandemia nel nostro Paese. La cifra record di contagi registrata ieri (9'386) è stata sfiorata anche oggi. I dati odierni contabilizzano infatti 9'207 infezioni nelle ultime 24 ore. Rispetto a ieri restano stabili anche le ospedalizzazioni (279), mentre crescono in maniera marcata i decessi (52 contro i 31 di ieri). Il tasso di positività dei tamponi rimane alto e si attesta al 24.1% dei 38'211 test effettuati (ieri 26.6%). 

Berna mostra la via - Una situazione estremamente difficile che due giorni fa ha portato il Consiglio federale a emanare nuove disposizioni per cercare di contenere questa seconda ondata ed evitare nel contempo un nuovo lockdown. Misure che però possono essere ulteriormente inasprite dai Cantoni, ai quali Berna lascia libertà di «interventi mirati» a dipendenza della loro situazione epidemiologica.

«Interventi mirati» permessi ai Cantoni - Le differenze tra i Cantoni è infatti notevole e - sebbene la crescita esponenziale dei casi sia ormai una (triste) realtà quasi in tutto il Paese - ci sono regioni più colpite di altre. È il caso della Romandia. O del Canton Giura che proprio oggi ha deciso la chiusura totale di bar e ristoranti e il divieto di assembramenti superiori alle cinque persone per evitare il collasso di un sistema ospedaliero che è già al limite. In una situazione complicata si trovano pure i nosocomi zurighesi, che attualmente dispongono di soli 400 letti e 48 posti di terapia intensiva non occupati.

I dati da inizio crisi - Dall'inizio dell'epidemia ad aver contratto il virus sono 154'251 persone. I decessi sono stati 2'037 e i ricoveri 6'979. I test svolti per rilevare il SARS-CoV-2 sono 1'933'386, di cui l'8.6% è risultato positivo. Il tasso di positività delle ultime due settimane è del 23.4%.

La situazione ticinese - Nel nostro cantone si sono registrati 346 nuovi casi per un totale di 7'256 da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore in Ticino si sono pure registrati due decessi con il bilancio delle vittime che sale a 363. Negli ospedali sono ricoverate 139 persone (+16), di cui undici in cure intense (+4).

COMMENTI
 
Meck1970 1 anno fa su tio
Ma il vaccino che fine ha fatto? A che punto siamo ????? Siamo a novembre ......
Lore61 1 anno fa su tio
Hihihi... Preoccupato di fare tutto il 2021 con il bavaglio alla bocca obbligatorio? Non starnutire neeh, perché ti sparano sul posto! XD
pillola rossa 1 anno fa su tio
Il virus continua a circolare molto. Nulla di nuovo né sorprendente, come ogni inverno. Ancora 4 mesi così. Le mascherine servono solo a chi le ha prodotte. Ma perché mai solo da quest'anno si fa tanto terrorismo?
Nano10 1 anno fa su tio
CF PONZIO PILATO invece di prendersi la responsabilità per il bene della Nazione e emanare direttive e “ obblighi” in egual misura per tutti i Cantoni cosa fa: nasconde la testa sotto la sabbia lasciando semmai decisioni più drastiche ancora ai Cantoni quindi tutti faranno ancora quello che vogliono.🤬 PS E BERSET VIA VIA FO DI BALL
tartux 1 anno fa su tio
Scusa ma nella conferenza si vedeva chiaramente che le scelte fatte erano all'ordine dell'equilibrio, Berset non sceglie da solo si deve votare e trovare una maggioranza nel consiglio federale e quando hai Maurer chiaramente contro il lock down e che fa pure apposta a pubblicare i conti (le perdite miliardarie) della confederazione poche ore prima di una riunione per manipolare le scelte é chiaro che non si riesca a fare molto. Non pe rnulla hanno finito 2 ore in ritardo chissà quanto hanno litigato. Insomma non se la prenda solo con il ministro degli interni ma con tutti e 7 (sinché non si saprà chi era contro misure più incisive).
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA