POLCA GR
SVIZZERA
02.10.2020 - 18:180
Aggiornamento : 21:00

Colpi al bancomat, c'è chi ha portato via 400'000 franchi

Negli scorsi giorni diversi apparecchi sono stati presi di mira dai malviventi. Ecco le risposte ai principali dubbi

Fonte 20 Minuten/Raphael Casablanca
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZURIGO - Un'esplosione in piena notte: dei malviventi hanno preso di mira un bancomat. Negli scorsi giorni è successo a più riprese in diverse località elvetiche: a Rothrist (AG), a Büren an der Aare e Utzenstorf (BE), e a Vicosoprano (GR). Si tratta di una banda? Le autorità non lo escludono.

Ma sono molte le domande che sorgono attorno a tale fenomeno. Ecco dunque che l'esperto di sicurezza Stefano Piazza risponde ai principali dubbi.

I bancomat come vengono fatti saltare in aria?
«Una delle tecniche più comuni è il cosiddetto metodo marmotta, in cui un contenitore molto sottile pieno di polvere da sparo viene infilato nell'apparecchio. In alternativa, per provocare le esplosioni viene utilizzato del gas».

Se i bancomat sono dotati d'inchiostro antifurto, le banconote sono poi inutilizzabili?
«Le organizzazioni criminali utilizzano sostanze chimiche estremamente efficaci per la pulizia delle banconote. Il denaro comunque macchiato spesso finisce nelle slot-machine o viene riciclato in altri modi».

Di solito quanti soldi ci sono all'interno di un bancomat?
«Dipende da diversi fattori, quali la banca, la posizione dell'apparecchio, il numero degli utenti e anche il periodo dell'anno. In diversi casi sono stati rubati anche 400'000 franchi. Un colpo grosso per i malviventi».

È normale che i malviventi colpiscano più volte?
«Se gli autori dei colpi trovano le condizioni giuste, è normale che colpiscano più volte. I confini elvetici non sono più protetti come una volta. Senza dubbio si tratta di un buon incentivo per i criminali provenienti dall'estero».

Una banca quali misure può adottare contro gli assalti ai bancomat?
«Un sistema di videosorveglianza ad alta prestazione può, se equipaggiato di un sistema di analisi video, attivare per tempo l'allarme. Lo stesso vale per sistemi antifurto collegati direttamente con una centrale operativa. In alcuni casi si stanno inoltre adottando misure strutturali che rendano più difficile il colpo. In determinati casi i bancomat vengono installati soltanto in spazi interni della banca».

Dal punto di vista economico, per una banca vale la pena installare sistemi di sicurezza di questo tipo?
«È nell'interesse delle banche disporre di sistemi di sicurezza. Non possono fare a meno d'investire nella sicurezza, altrimenti perderebbero clienti. Inoltre, nessuna compagnia assicurativa sarebbe disposta ad assicurarle».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-08 03:16:08 | 91.208.130.89