Archivio Keystone
SVIZZERA
14.07.2020 - 13:200
Aggiornamento : 16:28

Un inizio d'estate meno caldo del solito

Ma la situazione può ancora cambiare: nel torrido 2018 le temperature si alzarono nella seconda parte della stagione

BERNA - L'estate non è torrida, per ora: il record è solo di 32,9 gradi (registrato a Sion il 24 giugno) e per ritrovare un massimo così basso fino a metà luglio bisogna risalire indietro di diversi anni, affermano gli specialisti di SRF Meteo.

Temperature oltre 30 gradi sono state l'eccezione e i 32 gradi sono stati superati solo anche a Ginevra, Visp (VS) e Biasca. Un inizio estate ancora meno canicolare era stato quello del 2007, con 32,6 gradi di massima entro il 14 luglio: ma allora già il giorno successivo la colonnina di mercurio raggiunse a Coira i 34 gradi.

Dal 2010 la soglia di 35 gradi è stata di regola superata a metà del mese di luglio: l'anno più estremo è stato il 2015 con 39,7 gradi a Ginevra, ma anche nel 2013, 2014, 2017 e 2019 si era già arrivati oltre i 36 gradi.

Quest'anno a Berna, Coira, Lucerna, San Gallo e sulla stazione del Zürichberg non è stato finora registrato alcun giorno di canicola. Statisticamente ad esempio Coira dovrebbe avere già cinque giorni oltre i 30 gradi.

Anche nelle stazioni di misurazione in Ticino i giorni di canicola sono inferiori alla media pluriennale 1981-2010, ad eccezione di quella del piano di Magadino.

SRF mette però in guardia da facili previsioni sull'insieme dell'estate. Nel 2018, anno finora più rovente, il caldo torrido attanagliò il paese solo nella seconda parte dell'estate.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 20:00:11 | 91.208.130.85