keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
41 min
Un referendum contro il certificato sanitario
A lanciarlo, il comitato "Amici della Costituzione" e la Rete scelta vaccinale, che parlano di "aperheid sanitaria"
ARGOVIA
1 ora
Il vaccino Pfizer diventa un po' argoviese
Uno stabilimento di Novartis avvia la produzione, per decisione dell'EMA
ZURIGO
1 ora
La polizia trova 700 piantine di canapa
Le coltivazioni indoor sono state individuate nei cantoni Zurigo e San Gallo. Due persone in manette
SVIZZERA
1 ora
Il nuovo svizzero: non ci sentiamo minacciati
Abbiamo meno fiducia nel Consiglio federale, e crediamo ancora fortemente nella neutralità.
SVIZZERA
2 ore
Via libera al vaccino per gli adolescenti
Swissmedic ha omologato il preparato di Pfizer/BioNTech per i ragazzi che hanno tra i 12 e i 15 anni.
SVIZZERA
2 ore
Oltre 2 milioni di certificati Covid già emessi
Gli esperti della taskforce fanno il punto sulla situazione epidemiologica e sulla campagna vaccinale in Svizzera.
SVIZZERA
2 ore
Arriva un ricorso contro la Legge-Covid-19
Un gruppo composto da 38 cittadini di Svitto ha deciso di rivolgersi al Tribunale federale per far ripetere il voto.
SVIZZERA
3 ore
Un altro decesso, i casi sono 130
Sono tredici le persone ospedalizzate nelle ultime ventiquattro ore. Il consueto bollettino dell'Ufsp
FOTO
GRIGIONI
4 ore
Il salvataggio di Mulegns passa da una torre stampata in 3D
Il villaggio che conta solo sedici abitanti, cerca il rilancio con un originale progetto
SVIZZERA
4 ore
Vaccini, «perché la Svizzera non ha un obiettivo?»
La campagna vaccinale prosegue, ma quale sarà la soglia da raggiungere? L'UFSP non si è espressa in merito.
SVIZZERA
4 ore
Danni milionari a causa della grandine
Le assicurazioni parlano di un importo che arriva ai 30 milioni di franchi
VALLESE
5 ore
Incidente nella rotonda, morto un ciclista
Il fatto risale al 21 maggio 2021. L'uomo è deceduto in ospedale lo scorso venerdì
SVIZZERA
5 ore
Traffico senza combustibili fossili? È possibile entro il 2040
Lo sostiene l'ATA: «Servono innovazione tecnologica e misure mirate»
ZURIGO
5 ore
Ergastolo confermato per un duplice assassino
Un 31enne aveva brutalmente ucciso due uomini per impossessarsi dei loro veicoli e rivenderli nel 2016.
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera manca burro, si guarda all'estero
Le scorte nazionali sono insufficienti rispetto all'attuale domanda.
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
«Devono avere gli stessi diritti»
In vista del voto sull'iniziativa Matrimonio per tutti le autorità federali prendono posizione.
SVIZZERA
30.06.2020 - 20:510

La Svizzera aiuterà la Siria con 61 milioni di franchi

I fondi non sono una novità, sono stati già versati l'anno scorso, e andranno alla popolazione in difficoltà

BERNA - BERNA/BRUXELLES - In occasione della quarta conferenza sulla Siria, organizzata oggi dall'ONU e dall'UE, la Svizzera ha annunciato che nel 2020 stanzierà 61 milioni di franchi per finanziare misure di sostegno a favore della popolazione della regione colpita dal conflitto.

Nell'ultimo decennio, la guerra in Siria ha provocato una delle crisi umanitarie più gravi dei nostri tempi. A causa degli incessanti combattimenti, è difficile prestare l'aiuto umanitario di cui hanno urgentemente bisogno le persone, indica una nota odierna del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

La comunità internazionale si è impegnata oggi a versare in totale 7,7 miliardi di dollari statunitensi. Alla presenza del consigliere federale Ignazio Cassis, anche la Svizzera ha ribadito il proprio impegno e, come l'anno precedente, ha stanziato 61 milioni di franchi a favore della popolazione in difficoltà in Siria e nei Paesi limitrofi, precisa il comunicato. Inoltre, la Confederazione, in qualità di Stato ospite del processo di pace dell'ONU a Ginevra, continua a sostenere attivamente gli sforzi per una soluzione politica del conflitto.

Nel contempo, scrive ancora il DFAE, la guerra civile in Siria costituisce un tema di primaria importanza per il Consiglio di sicurezza dell'ONU nel settore della pace e della sicurezza e, pertanto, assume rilevanza anche per la candidatura svizzera al Consiglio di sicurezza per il periodo 2023-2024.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 11 mesi fa su tio
Solito Pir..a cachius ne fa un’altra, ma per il Ticino NON ha fatto nulla di nulla sto tricolore venduto.
volabas 11 mesi fa su tio
Ma come si fa a mandare soldi in paesi governati da dittatori ?Chi ne ha veramente bisogno, prendera' le briciole di parvenza e il resto scompare. Svegliarsi magari un attimo?
Tato50 11 mesi fa su tio
E stanno pure portando letti, utilizzati per il Covis, in Tanzania. Spero che non debbano andare a riprenderli-;(((
Bacaude 11 mesi fa su tio
Dirette ad una società con sede in CH intestata ad italiani. Curioso come si vedano sempre e solo le responsabilità dei mediterranei brutti e cattivi e le nostre si nascondano sotto il tappeto...e cmq dovresti andarlo a dire a quei fenomeni conservatori che non vogliono saperne di legalizzare gli stupefacenti. le ONG dicono da anni che il proibizionismo server solo a terroristi e mafie... Rimane cmq il problema degli immigrati che verrebbero in ulteriore numero senza aiuti.
Bacaude 11 mesi fa su tio
@Bacaude X Guglielmo (sicuramente un forte antiproibizionista qui sotto)...
lo spiaggiato 11 mesi fa su tio
Bene... :-)))
Güglielmo 11 mesi fa su tio
Intanto a Salerno la finanza sequestra droga per un miliardo di euro, prodotta dove? in SIRIA merluzz….
MIM 11 mesi fa su tio
In Siria la situazione è davvero catastrofica. Di tutti i miliardi che il nostro paese regala, questi sono quelli più mirati e giustificati.
Bacaude 11 mesi fa su tio
Chi non è in grado di capire che distribuire fondi in alcuni paesi significa evitare che partano milioni di persone dovrebbe astenersi dallo scrivere... Chi non capisce che i soldi non spesi in aiuti internazionali saranno spesi comunque in polizia e sicurezza con l'aggravante appunto di maggiore criminalità dovrebbe fare pace con la logica. A meno che questi scienziati non pensino che non aiutarli nemmeno a casa sia il modo migliore per non farli neanche partire
Nicklugano 11 mesi fa su tio
Certo era molto meglio spenderli per i nostri in difficoltà… ma chi ve lo fa fare ?
Lore62 11 mesi fa su tio
...poi non ci sono per le pensioni da fame...
seo56 11 mesi fa su tio
Semplicemente vergognoso!
tazmaniac 11 mesi fa su tio
poi diciamo che non ci sono fondi per gli svizzeri...complimenti vivissimi... ed esattamente a chi vanno questi soldi? Ai cittadini siriani affamati dal governo? Porta a porta? CF, ridicoli ed inguaribili lecchini calabraghe.
Didimon 11 mesi fa su tio
Assurdo
Didimon 11 mesi fa su tio
Popolazione in difficoltà un corno. I governi devono aiutare la propria gente... E se un governo non riesce o non vuole allora si deve fare colpo di stato. Ripeto. In Svizzera aumentano i poveri!!!!! E Pensiamo a dare milioni di qua miliardi per i nuovi aerei.. Ma scherziamo o cosa!??? Tutto pro saccoccia tasche gonfie e bella faccia ne
streciadalbüter 11 mesi fa su tio
patrick 28:devastato da chi? Dalla Svizzera?
Duca72 11 mesi fa su tio
Corretto aiutare chi ne ha più bisogno. Non credo che queste cose impoveriscano la Svizzera ma gli fanno solo onore.
VECCHIOTTO 11 mesi fa su tio
Smettiamola di dare I primi della classe . I soldi servono agli svizzeri. On. Cassis a lei I soldi non fanno difetto. Quanti figlia ha?
patrick28 11 mesi fa su tio
Bravo. Siria paese devastato
MIM 11 mesi fa su tio
@patrick28 dall'Isis, meglio ricordarlo
ciapp 11 mesi fa su tio
sembra che godano un mondo vedere gli svizzeri impoverirsi ! prima gli altri poi forse se rimane qualche spicciolo ! vergognoso
streciadalbüter 11 mesi fa su tio
Pensate prima agli Svizzeri al posto di dar via milionate inutili:i federaliohanno troppi soldi.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 16:48:20 | 91.208.130.85