Archivio Keystone
SVIZZERA
30.05.2020 - 14:320

A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?

È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h

Secondo le sezioni locali dell'ACS, la misura sarebbe «inaccettabile, in quanto controproducente»

Fonte 20 Minuten/Steve Last
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

Da 50 a 30 km/h

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BASILEA - Sono circa ventimila le vetture che ogni giorno transitano lungo la strada principale di Oberwil (BL). «È una situazione fastidiosa che crea rumore e rende difficile l'attraversamento per i pedoni» afferma il municipale Christian Pestalozzi ai microfoni della SRF.

Ma la situazione deve cambiare. Lo pensa il Comune di Oberwil, ma anche quelli di Binningen, Bottmingen e di Therwil: tutti assieme chiedono che sulle strade cantonali di transito nelle località la velocità massima venga ridotta da 50 a 30 chilometri orari.

Una richiesta, questa, attualmente al vaglio delle autorità cantonali. Autorità che possono intervenire in tal senso, come previsto dalle ordinanze federali, soltanto se la misura rispetta determinate condizioni. Si parla in particolare del miglioramento del traffico e una diminuzione del carico ambientale. Una decisione sarà resa nota nel primo trimestre del 2021.

L'ACS: «Misura controproducente» - Non ci stanno le sezioni locali dell'Automobile Club Svizzero (ACS), secondo cui una misura di questo genere porterebbe a poco, come si evince da un comunicato. Pur ammettendo che l'asse viario in questione è fortemente sollecitato, l'associazione sottolinea che la strada principale di transito assorbe tutto il traffico che altrimenti passerebbe anche da aree residenziali. Con una riduzione del limite di velocità, questo effetto verrebbe meno.

Inoltre, sempre secondo l'associazione, la misura non diminuirebbe il carico ambientale del traffico. E per quanto riguarda l'inquinamento acustico, quest'ultimo andrebbe limitato con degli interventi sul manto stradale. «Un limite di 30 chilometri orari sulle strade principali è inaccettabile, in quanto controproducente».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 10:41:47 | 91.208.130.86