Keystone
GINEVRA
27.05.2020 - 18:110

Un aiuto svizzero per l'OMS

Una fondazione elvetica intende raccogliere fondi per supplire al mancato contributo americano.

L'idea è stata lanciata oggi a Ginevra ed è pilotata dall'ex capo dell'UFSP Thomas Zeltner. «Vogliamo raccogliere tre miliardi di dollari nei prossimi anni»

GINEVRA - Una fondazione svizzera, la «Fondation de l'OMS», vuole aiutare a lungo termine l'Organizzazione mondiale della sanità con fondi privati e di cittadini dell'intero pianeta. L'idea è stata Lanciata oggi a Ginevra ed è pilotata dall'ex capo dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) Thomas Zeltner.

«Vogliamo completare il finanziamento dell'OMS. Non pensiamo di voler rimpiazzare gli Stati membri o altri donatori», ha detto Zeltner all'agenzia Keystone-ATS. L'Organizzazione mondiale della sanità «ha bisogno del sostegno politico e finanziario di tutti i suoi membri», ha spiegato.

La nuova fondazione auspica di poter sostenere gli sforzi dell'OMS con tre miliardi di dollari (2,9 miliardi di franchi) «nei prossimi 3-4 anni», ovvero molto di più dell'attuale contributo americano (circa 535 milioni di franchi su due anni).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
fromrussiawith<3 1 mese fa su tio
credo sia giusto, al posto di criticare l'america che versino loro cio che manca così potranno beneficiare di un organizzazione oltre all'ONU pro China, metre gli states e altri paesi creeranno nuove organizzazioni internazionali in parallelo a queste organizzazioni ipocrite (e datate) e togliere loro finalmente il monopolio dell'informazione e risorse e soprattutto l'immunità dietro la quale si proteggono e proteggono gli interessi economici in Cina. E la Svizzera sarà al servizio e legata ancora una volte e forse l'ultima ad un regime autoritario con forte, seppur latente, anti-occidentalismo, questo forse è il destino di una nazione opportunista e votata al danaro...
Thor61 1 mese fa su tio
Non bastano i 2 miliardi di dollari che verserà la cina??? È vero che la fame è fame, ma questi un limite non lo hanno mai??? Poi a quanto mi risulta ha solo "Minacciato" di non versare i soldi, non che lo abbia già fatto!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 12:16:13 | 91.208.130.89