tipress
VALLESE
05.05.2020 - 14:170

L'ex capo della polizia intascava le multe

L'uomo è stato condannato a sei mesi sospesi. Aveva fatto sparire oltre 13mila franchi

SION - Un ex capo della polizia comunale di Savièse (VS) è stato riconosciuto colpevole di appropriazione indebita qualificata, truffa, falsità in documenti, infedeltà nella gestione pubblica e denuncia mendace. Il quarantenne è stato condannato a sei mesi di detenzione sospesi per due anni e al pagamento di 1200 franchi di spese legali.

La notizia, rivelata da 20 Minutes e Le Nouvelliste, è stata confermata all'agenzia Keystone-ATS dal primo procuratore del cantone, Olivier Elsig.

I fatti risalgono al 2018. L'ex funzionario aveva rubato più di 13'000 franchi dal fondo nel quale vengono pagate varie tasse e multe. L'uomo era stato assunto nell'aprile 2016 e all'inizio del 2018 era stato nominato capo della polizia comunale. Nell'estate dello stesso anno era stato licenziato con effetto immediato per colpa grave.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 07:00:23 | 91.208.130.89