Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Il Canton Berna smentisce tutto: «Nessun giovane morto»
«Si tratta di un'informazione sbagliata» hanno comunicato le autorità bernesi all'UFSP.
SVIZZERA / BELGIO
3 ore
Per il Belgio i cantoni a rischio ora sono nove
Della lista non fanno però più parte i Grigioni.
SVIZZERA
3 ore
Sostegno ai media: «Il pacchetto va migliorato»
Secondo la Commissione parlamentare, le misure «non devono frenare la trasformazione digitale»
SVIZZERA
5 ore
Incetta di banconote da 1'000 franchi a causa della pandemia
Boom di pagamenti elettronici e contactless, ma anche di prelievi di contanti
ZUGO
5 ore
Padre e figlio scomparsi: «Sono in Iraq e stanno bene»
La polizia cantonale di Zugo è stata contattata dal 36enne che era sparito nel nulla lo scorso 27 giugno.
SVIZZERA / BIELORUSSIA
6 ore
Liberato lo svizzero arrestato a Minsk
Il 21enne vallesano era in prigione da domenica dopo aver partecipato alle proteste contro i brogli.
SVIZZERA
6 ore
«Era un giovane che godeva di buona salute»
Stefan Kuster ha parlato del primo giovane svizzero morto a causa del covid, notizia in seguito smentita.
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Alberi caduti e strade inondate: un nubifragio si è abbattuto su Ginevra
Più di cento militi del servizio d'incendio e soccorso sono stati mobilitati nella serata di ieri.
SVIZZERA
7 ore
Un giovane adulto muore col coronavirus
In Svizzera si registra il primo decesso di una persona under 30.
SVIZZERA
8 ore
Ousman Sonko resta in carcere
Il Tribunale federale ha negato per l'ennesima volta la scarcerazione dell'ex ministro degli interni gambiano.
SVIZZERA
8 ore
Terzo giorno sopra ai 200 casi
Sono 15'928 gli svizzeri in quarantena poiché di rientro da uno dei Paesi a rischio
ZURIGO
8 ore
«La sifilide? Non è stato Cristoforo Colombo a portarla in Europa»
Uno studio dell'Università di Zurigo "scagiona" il navigatore: «I batteri erano già presenti prima».
SVITTO
9 ore
Pochi giorni di scuola e scatta la quarantena
La misura è stata ordinata per 58 bambini e 10 adulti nel Canton Svitto
SVIZZERA
9 ore
Svizzera più povera a causa della libera circolazione
Lo sostiene uno studio commissionato da una fondazione che finanzia anche l'attività politica dell'UDC
BERNA
9 ore
Un uomo senza vita è stato ripescato dall'Aare
La vittima non è ancora stata identificata. Nei giorni precedenti era invece stato trovato un corpo senza testa
SAN GALLO
9 ore
Tragedia in canyoning, stop alle ricerche del quarto turista
La forte pioggia ha costretto le autorità a bloccare tutto per «garantire la sicurezza degli uomini»
SVIZZERA
10 ore
Restrizioni d'entrata per circa 160 Paesi, anche Marocco
Si tratta della lista stilata dal Dipartimento federale di giustizia e polizia
SVIZZERA / RUSSIA
10 ore
Aeroflot torna a volare su Ginevra
La compagnia di bandiera russa riprenderà i collegamenti regolari dall'aeroporto di Mosca dal 15 agosto.
SVIZZERA
10 ore
Nessuna quarantena per i soldati di Swisscoy
I 165 militi impegnati in Kosovo potranno rientrare tranquillamente in Svizzera per le vacanze.
SVIZZERA
10 ore
Aerei da combattimento: «Spreco di soldi inaccettabile»
«Le vere minacce sono il cambiamento climatico, attacchi estremisti e ciber-terroristici oppure pandemie come il Covid»
FOTO
LUCERNA
10 ore
Quattro auto divorate dalle fiamme
L'incendio è divampato dal primo veicolo propagandosi in seguito agli altri tre.
SVIZZERA
27.04.2020 - 12:480
Aggiornamento : 15:48

103 nuovi contagi in Svizzera: il totale sale a 29'164

Dall'inizio della pandemia ci sono stati almeno 1'353 decessi provocati dal Covid-19.

I pazienti ricoverati in ospedale a causa della malattia sono stati 3'532.

BERNA - 181 venerdì. 217 sabato. 167 ieri. 103 oggi. L'epidemia ha subito un rallentamento in Svizzera. Oggi è infatti il quarto giorno di fila che i contagi rimangono sotto le 220 unità. Un chiaro sintomo che le misure messe in atto dal Consiglio federale sono state recepite, assimilate e seguite dalla maggior parte della popolazione. Ma è un dato che non deve trarre in inganno e non deve illudere nessuno: con il Covid-19 - come spiegato da diversi esperti - dovremo «imparare a conviverci». La malattia è infatti destinata a rimanere tra noi ancora a lungo e le programmate riaperture che sono iniziate oggi - seppur scaglionate in tre fasi distinte - potrebbero anche provocare un nuovo aumento dei contagi. La situazione è comunque giudicata «stabile» dalle autorità sanitarie. 

Dati odierni - Intanto i numeri di oggi - riportati dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e basati sui dati di laboratori e medici - sono tra i più bassi dall'inizio dell'epidemia. Nelle ultime ventiquattro ore - come detto - sono stati registrati 103 nuovi casi di Covid-19 in Svizzera, portando così il totale dall'inizio dell'epidemia a quota 29'164 contagi. «Le cifre - viene sottolineato nella nota - sono soggette a fluttuazioni settimanali con valori più bassi nei fine settimana». Dai numeri si può anche notare che dall'inizio della pandemia sono state ospedalizzate 3'532 persone, mentre quelle decedute sono almeno 1'353 (ieri erano 1'337). Per quel che concerne i test, ne sono finora stati effettuati ben 252'900, il 13% dei quali è risultato positivo. «Più tamponi, positivi o negativi, - precisano le autorità sanitarie elvetiche - possono essere fatti alla stessa persona». 

Discrepanze - I dati ufficiali forniti dall'UFSP, soprattutto quelli relativi ai decessi, presentano però delle discrepanze con quelli che provengono direttamente dai cantoni. Questi sono stati raggruppati in una mappa dal dottorando dell'Università di Berna Daniel Probst. E le cifre - aggiornate in tempo reale - alle 12.00 ravvisavano meno contagi (28'728), ma un numero di decessi nettamente più alto (1'615).

311 morti in Ticino - Anche in Ticino le nuove infezioni hanno rallentato la scorsa settimana. Il nostro cantone è comunque tra le regioni più colpite della Confederazione con 3'169 casi positivi e 311 decessi provocati da Covid-19. L'incidenza della malattia in Ticino resta tra le più alte della Confederazione (889): solo Ginevra ha infatti un numero di contagi più alto con 1'005 casi ogni centomila abitanti. Seguono poi Vaud (664), Basilea Città (561) e Vallese (521). Il dato svizzero - 340 casi per centomila abitanti - è uno dei più alti dell'intero Vecchio Continente. 

Ospedalizzazioni - Negli ospedali svizzeri sono state ricoverate 3'532 persone tra 0 e i 101 anni con un'età mediana che si assesta sui 72. I ricoveri concernono uomini per il 60% dei casi. «Su 3'123 persone ricoverate con dati completi - precisa l'UFSP - il 13% non aveva malattie preesistenti». L'87% dei pazienti soffriva quindi già di una o più patologie. Ma quali sono le più citate? «La prima è l'ipertensione arteriosa (53%), seguono le malattie cardiovascolari (33%) e il diabete (23%). Tra le persone ricoverate in ospedale, i tre sintomi più presenti sono febbre (66%), tosse (63%) e problemi respiratori (40%). «Il 45% dei casi aveva la polmonite».

Decessi - Finora in Svizzera sono morte 1'353 personeL'incidenza in Svizzera è di 158 morti per milione di abitanti. Anche la maggior parte dei decessi riguarda persone di sesso maschile. Dei deceduti, il 58% erano uomini e 42% donne. «Il numero di morti per milione di abitanti è da 2 a 3 volte superiore tra gli uomini rispetto alle donne, a seconda dell'età. L'incidenza è molto bassa nei pazienti sotto i 60 anni, ma aumenta rapidamente con l'età, con un picco in quelli di 80 anni e più». L'età delle vittime varia dai 31 ai 108 anni. L'età mediana dei decessi è di 84. «Su 1'298 persone decedute con dati completi, il 97% soffriva di una o più malattie preesistenti». Anche qui le patologie più menzionate sono ipertensione arteriosa (63%), le malattie cardiovascolari (56%) e il diabete (26%). 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 3 mesi fa su tio
Hanno appena allentato le misure, fai da te e take away aperti e cosa è successo? Cancelli aperti e frollocconi in colonna!
Mag 3 mesi fa su tio
E come sempre appaiono commenti da parte del "popolino frustrato" alla ricerca forsennata del momento propizio per dar sfogo alla loro smania di protagonismo becero, dall'"alto" della loro ininfluente utilità sociale.
sedelin 3 mesi fa su tio
qualcuno riesce ancora a leggere, cifre, numeri, percentuali? io no. e spero che si riapra tutto già domani.
Davide Bianco 3 mesi fa su fb
Ma sapete che la terra è piatta??
marco17 3 mesi fa su tio
Per certi menagramo non è mai il momento di aprire. Beati loro che non devono lavorare per vivere e possono aspettare un ipotetico rischio zero, che non ci sarà mai. Saremo morti tutti prima, o di vecchiaia o di fame.
jumpgum 3 mesi fa su tio
@marco17 Ma stai zitto
sedelin 3 mesi fa su tio
@jumpgum perché dovrebbe star zitto? dicci qualcosa tu!
miba 3 mesi fa su tio
@jumpgum Sarebbe davvero interessante sapere perché mai marco17 dovrebbe stare zitto. Sicuramente arriveranno i tuoi chiarimenti in merito
skorpio 3 mesi fa su tio
con gli assembramenti che ci sono stati stamattina nei centro do-it, vedamni poi fra 2 settimane...
skorpio 3 mesi fa su tio
@skorpio un altro esempio. guardate il CdT online, in prima pagina, articolo apertura , tra gli altri, dei parrucchieri, nella foto si vede la signorina lavorare senza camice e senza guanti!!!!!!! bello !!! se fan tutti così ne li tengo ancora lunghi...
sedelin 3 mesi fa su tio
@skorpio sarà una foto d'archivio, no?
skorpio 3 mesi fa su tio
@sedelin clienti con la mascherina... non penso sia archivio... a meno che quando c'era la SARS ..
sedelin 3 mesi fa su tio
@skorpio se ce l'hanno i clienti basta e avanza (a parte che serve un tubo).
Dioneus 3 mesi fa su tio
Certo certo, e io sono Babbo Natale sapevate?
Sylvie Knuchel 3 mesi fa su fb
Ribadisco che puzza questo storia del virus
Sarah Chiaramonte 3 mesi fa su fb
Sylvie Knuchel 😂
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 21:14:27 | 91.208.130.89