keystone
Il velivolo atterrato all'aeroporto di Zurigo
BERNA
01.04.2020 - 13:090

266 svizzeri sono rientrati dal Perù

L'aereo è atterrano questa mattina con a bordo i cittadini rimasti bloccati nel Paese andino

Oltre agli svizzeri sul volo anche 33 passeggeri provenienti da altre nazioni europee

BERNA - È atterrato stamane a Zurigo il secondo volo di rientro organizzato da Lima, capitale del Perù, per riportare a casa i cittadini svizzeri rimasti bloccati nel Paese andino a causa del coronavirus. A bordo dell'aereo della Edelweiss c'erano 266 connazionali e 33 passeggeri provenienti da altre nazioni europee.

Secondo quanto scrive il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) sul proprio sito, molti dei turisti sono stati portati in autobus nella metropoli sudamericana da diverse città sparse in tutto lo Stato. L'ambasciata svizzera ha predisposto i trasporti, dato che le misure adottate per frenare l'epidemia hanno fortemente limitato le possibilità di spostamento all'interno del Perù.

Uno dei torpedoni è rimasto coinvolto in un incidente sulla strada da Cusco a Lima. L'autista e due turisti stranieri hanno riportato leggere ferite.

L'operazione di recupero su vasta scala del DFAE procede dunque a pieno regime. Ad oggi, oltre 1500 svizzeri sono già stati rimpatriati dall'inizio della crisi legata al Covid-19. La Confederazione si attiva per chi non riesce a organizzare autonomamente il viaggio di ritorno.

Nei prossimi giorni altri voli di rientro sono previsti dai quattro angoli del pianeta. Gli aerei decolleranno in particolare da Africa, Sud America, sud-est asiatico e Australia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-31 21:10:52 | 91.208.130.85