BREAKING NEWS
In Ticino altri 110 casi e 6 decessi
Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA / CINA
21.02.2020 - 12:000

Tornano altri cinque svizzeri, poi la quarantena

Con loro anche due parenti cinesi. Il periodo di isolamento contro il coronavirus lo faranno sul nostro territorio

BERNA - Cinque cittadini svizzeri stanno rientrando dalla provincia cinese dell'Hubei, epicentro dell'epidemia di coronavirus. Il volo di ritorno in Europa è organizzato dalla Francia e l'aereo atterrerà a Parigi. Verranno poi trasferiti in Svizzera per la quarantena.

Lo ha annunciato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) sul suo sito web. Con i cinque svizzeri vi sono anche due parenti di passaporto cinese. Tutti hanno accettato le condizioni di rimpatrio formulate dalle autorità elvetiche e francesi. All'arrivo a Parigi i sette saranno prelevati e portati nella Confederazione. Il DFAE non ha precisato quanto durerà il loro periodo in quarantena.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) terrà oggi pomeriggio una conferenza stampa a Berna per informare sugli ultimi sviluppi della situazione legata al virus, che ha già ucciso oltre 2000 persone.

I primi rimpatri di cittadini svizzeri sono avvenuti all'inizio di febbraio, sempre in collaborazione con la Francia. In quell'occasione, gli interessati erano stati sottoposti a due settimane di quarantena nel sud dell'Esagono.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 11:33:56 | 91.208.130.87