Keystone
SVIZZERA
20.02.2020 - 23:140

LX93, il volo preferito dai muli della droga

La grande maggioranza dei corrieri arrestati a Kloten ha viaggiato sul volo diretto che collega Sao Paolo e Zurigo

ZURIGO - L'anno scorso, gli investigatori della polizia cantonale zurighese hanno sequestrato 83 chili di cocaina all'aeroporto di Kloten. Una quantità notevolmente maggiore rispetto al 2018, quando "solo" 28 chili sono stati confiscati, riferisce oggi il TagesAnzeiger. «A livello globale, il consumo di cocaina è aumentato notevolmente. Quindi, anche il traffico», spiegano le forze dell'ordine.

Al centro dell'Europa - La ricerca del quotidiano mostrano che un volo è particolarmente popolare tra i muli della droga: il volo diretto di Swiss LX93, che collega quotidianamente San Paolo, in Brasile, a Zurigo. Un collegamento molto apprezzato dai trafficanti in quanto consente il trasporto di stupefacenti dalla metropoli brasiliana direttamente al centro dell'Europa, come conferma la polizia.

Dissuadere i trafficanti - Non sorprende quindi che un'ampia maggioranza dei corrieri intercettati a Kloten abbia viaggiato sul volo LX93. L'anno scorso, su 41 persone arrestati, 29 provenivano da San Paolo. Nel 2018, erano 16 su 32. Secondo Roger Meier, direttore del servizio investigativo della polizia dell'aeroporto di Zurigo, gli agenti pizzicano i muli quasi ogni mese. L'ultimo fermo risale al martedì della scorsa settimana: una donna brasiliana di 22 anni è stata arrestata con 1,5 kg di cocaina nel suo bagaglio. 

Rivelando questo tipo d'informazioni, Roger Meier spera di dissuadere i trafficanti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 17:00:13 | 91.208.130.87