Keystone (archivio)
SVIZZERA / CINA
14.02.2020 - 09:380
Aggiornamento : 09:59

Il coronavirus fa (ancora) paura e Swiss sospende i voli fino al 28 marzo

La compagnia elvetica prolunga la "quarantena" per i voli su Pechino e Shanghai e riduce pure la capacità per quelli verso Hong Kong

ZURIGO - Il coronavirus continua a fare paura. La malattia - che in Cina ha provocato ormai più di 1'300 decessi - ha infatti convinto Swiss a estendere la sospensione dei voli diretti a Pechino e Shanghai almeno fino al prossimo 28 marzo. «La nostra priorità assoluta è la sicurezza dei nostri passeggeri e collaboratori», precisa la compagnia elvetica in una nota.

La decisione di prolungare di quasi un mese il divieto - inizialmente i voli verso il Paese asiatico avrebbero dovuto riprendere il primo marzo - è stata presa «tenendo conto dell'insieme di tutte le informazioni attualmente disponibili sull'impatto che la malattia sta avendo in Cina».

Oltre a questo Swiss ha deciso di ridurre le proprie capacità per quanto riguarda i voli da e verso Hong Kong. La metropoli asiatica sarà infatti servita da un aeroplano meno capiente: l'Airbus A340 (223 posti) al posto del Boeing 777-300ER (340). «I passeggeri toccati da questa decisione - conclude Swiss - potranno prenotare gratis un altro volo oppure semplicemente annullare lo spostamento». La decisione odierna vale anche per Lufthansa e Austrian Airlines.

Commenti
 
Rolf Banz 4 gior fa su fb
dovrebbero fare tutti cosi
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-19 21:21:03 | 91.208.130.85