Immobili
Veicoli
Lo Zoo piange il suo Maxi elefante

ZURIGOLo Zoo piange il suo Maxi elefante

10.02.20 - 11:38
Il pachiderma, giunto a Zurigo nel 1981, ha dovuto esser addormentato oggi all'età di 50 anni: «Era uno dei nostri animali più carismatici»
Zoo di Zurigo (collage)
Lo Zoo piange il suo Maxi elefante
Il pachiderma, giunto a Zurigo nel 1981, ha dovuto esser addormentato oggi all'età di 50 anni: «Era uno dei nostri animali più carismatici»

ZURIGO - L'elefante asiatico Maxi è morto oggi allo Zoo di Zurigo, all'età di 50 anni. L'animale dalle lunghe zanne ha dovuto essere addormentato a causa dei problemi di salute legati all'età avanzata.

Ci siamo dovuto separare «da uno dei nostri animali più carismatici», scrive oggi in una nota lo Zoo di Zurigo. Con la sua mole imponente e la sua andatura calma, Maxi ha mantenuto fino all'ultimo un carattere amichevole.

Negli ultimi mesi, Maxi ha perso sempre più peso. Sdraiarsi e alzarsi, ma anche mangiare il fieno, gli procurava sempre più problemi. I suoi molari erano talmente consumati che era diventato impossibile preparargli il cibo, scrive ancora lo Zoo.

Nato in Thailandia nel 1969, Maxi è arrivato sulle rive della Limmat all'età di 11 anni, il 15 settembre 1981, 38 anni fa. Con i suoi dodici discendenti diretti, allevati da quattro diverse elefantesse, i suoi 21 nipoti e i due pronipoti era considerato il miglior riproduttore in Europa.

COMMENTI
 
Lilly Formina 2 anni fa su tio
Chi sostiene che negli zoo gli animali stanno bene, vada a vivere in una gabbia dello zoo di Zurigo. E chi sostiene che gli animali negli zoo sono fortunati perché sono al riparo dal bracconaggio, vada dallo psichiatra. E' come sostenere che per mettere le donne al riparo dagli stupri, vanno rinchiuse tutte in un bordello.
cle72 2 anni fa su tio
Vista la sua mole e la grandezza delle sue zanne, se libera in natura non sarebbe mai arrivata a 50 anni, sarebbe stata vittima dei bracconieri e venditori d'avorio. Finché non metteranno la pena di morte per quest'ultimi gli elefanti e tutti gli altri animali sono più in pericolo e meno liberi che in uno zoo.
NOTIZIE PIÙ LETTE