Collage
La tempesta Lolita sta infuriando a nord delle Alpi.
+ 21
SVIZZERA
28.01.2020 - 13:070
Aggiornamento : 29.01.2020 - 17:40

A nord delle Alpi infuria Lolita

La tempesta invernale ha portato sul nostro Paese violente piogge e venti fino a 150 km/h

BERNA - Alberi abbattuti. Finestre divelte. Staccionate spazzate via. Impalcature collassate. A nord delle Alpi infuria la tempesta Lolita con i venti che hanno raggiunto i 150 chilometri orari in montagna e fino ai 90 in pianura.

La perturbazione ha particolarmente colpito il canton Lucerna dove diversi alberi sono stati sradicati dalla forza delle folate a Kriens e Dagmersellen. Nella città vecchia di Lucerna un'impalcatura ha dovuto esser ancorata al tetto di un edificio per evitare danni maggiori, mentre a Eschenbach un ponteggio è parzialmente crollato. Nel canton Soletta, più precisamente a Oensingen, un camion con rimorchio che stava transitando sull'A1 è stato ribaltato da una violentissima raffica di vento. Piogge e raffiche feroci hanno pure spazzato la città di Zurigo provocando il collasso dell'ennesima impalcatura nel quartiere di Seebach.

La situazione non è migliore nel canton Berna dove sul Lauberhorn in mattinata sono state registrate raffiche che toccavano i 146 chilometri orari. La polizia cantonale ha segnalato di aver ricevuto più di 60 chiamate d'emergenza, la maggior parte delle quali per alberi abbattuti. Fortunatamente, secondo quanto riferito dalla portavoce Letizia Paladino, per ora non ci sono stati feriti. Sul lago Lemano, nei pressi del castello di Chillon (VD), si è invece formata una piccola tromba d'acqua (vedi video). Mentre in altre zone del Paese, soprattutto in prossimità delle Alpi, si stanno scatenando delle tempeste di neve.

La fase più intensa della tempesta si è sviluppata attorno a mezzogiorno. La perturbazione ha portato con sé anche fulmini e saette, fenomeno raro in inverno. Il servizio meteorologico Meteonews ne ha censiti circa 500, per la maggior parte nel canton Zurigo.

 

Lettore 20 Minuten
Guarda tutte le 23 immagini
Commenti
 
Benedetto Craco 1 mese fa su fb
svizzera e italia del nord sotto attacco x cambiamenti climatici ⚠️
miba 1 mese fa su tio
No dai, cerchiamo di fare i seri... Dalla descrizione dell'articolo l'eruzione del Pinatubo, i tifoni delle Filippine e gli uragani della Florida non sono niente in confronto... Sulla Genova-Savona succede abbastanza di frequente che automezzi (vuoti) si rovesciano per il vento e di grandi trombe d'acqua dal filmato non ne vedo... Letizia Paladino afferma che non c'è nessun ferito (ma proprio nemmeno un mignolo schiacciato...) e il nome che hanno dato a questa mega tempesta invernale dalla portata catastrofica è Lolita.... :):):)
Lisa Magetti 1 mese fa su fb
questo non é niente
Canis Majoris 1 mese fa su tio
Le assicurazioni dovranno sborsare sempre più...
Emanuele Bulgarelli 1 mese fa su fb
Un 2020 di tranquillità sotto ogni punto di vista...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 01:35:24 | 91.208.130.89