Ti Press
SVIZZERA
28.01.2020 - 10:360

Fibra ottica, noti i nomi delle imprese sotto inchiesta

La Comco sospetta l'esistenza di un cartello nel settore delle reti in fibra ottica

di Redazione
ats

BERNA - Sono ora note le aziende nei confronti delle quali la Commissione della concorrenza (Comco) ha aperto un'inchiesta, sospettando intese cartellistiche nel settore delle reti in fibra ottica: i loro nomi vengono fatti oggi dal Foglio federale (FF).

Si tratta della Dacoso di Dietikon (ZH), della Infoguard di Baar (ZG), della IT District di Cham (ZG), della Adva Optical Networking SE di Zurigo, nonché delle loro consociate. Nella pubblicazione ufficiale la Comco dà tempo 30 giorni a eventuali terzi per partecipare al procedimento.

L'autorità di vigilanza aveva annunciato l'avvio dell'indagine il 16 gennaio. Gli inquirenti si sono mossi - anche con perquisizioni - dopo l'autodenuncia di una ditta. Le intese illecite riguarderebbero prodotti hardware e software. Il sospetto è che le imprese abbiano coordinato le loro offerte nel quadro di commesse pubbliche e private: le aziende avrebbero cioè concordato i preventivi in modo da stabilire l'impresa che avrebbe dovuto ottenere la commessa e il prezzo da spuntare.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 07:18:05 | 91.208.130.85