Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VAUD
2 ore
Caduta mortale nella gola del Chauderon
Una 62enne è precipitata per una cinquantina di metri
URI
2 ore
In retromarcia sull'A2 per evitare controlli
Pericolosa manovra di tre autotrasportatori, che volevano sottrarsi a un controllo perché i loro veicoli presentavano difetti tecnici
FOTO
TURGOVIA
4 ore
Scoppia la polemica su questo cartellone elettorale
La decisione di una candidata al Gran Consiglio turgoviese di farsi ritrarre con un fucile d'assalto ha riportato alla mente la strage avvenuta a Zugo
VIDEO
BERNA
4 ore
Quando l'acqua anziché cascare... risale
Curioso fenomeno quello immortalato nell'Oberland bernese. Ma c'è una spiegazione
SVIZZERA
4 ore
Quasi 90enne, il Glacier Express è sempre più amato
Il caratteristico treno rosso ha registrato un +10% di passeggeri: «Continua a essere una delle esperienze ferroviarie di maggior richiamo del mondo»
LUCERNA
6 ore
Beccato con la targa contraffatta e senza patente
Il 32enne polacco è stato fermato ieri nei pressi di Triengen
SVIZZERA
7 ore
Feriti sulle piste: 140 interventi in un weekend
È stato un fine settimana intenso per la Rega. Numerosi gli sciatori soccorsi per infortuni
ARGOVIA
7 ore
Trovata morta una donna scomparsa a fine dicembre
Il corpo della 64enne è stato rinvenuto a pochi chilometri di distanza dal suo domicilio
SVIZZERA
7 ore
Il cervo dello Jägermeister ha perso il suo significato cristiano
Il TAF ha stabilito che il logo del noto digestivo, un cervo con una croce, può essere commercializzato senza ferire i sentimenti religiosi
LUCERNA
7 ore
Arrestati dopo una folle sfida notturna
Gara automobilistica ad alta velocità, in pieno centro di Lucerna, fra due giovani. Uno di loro si trovava pure in stato d'ebbrezza
SVIZZERA-CINA
8 ore
Gli svizzeri in Cina: «Abbandonati da Berna»
Il DFAE afferma di essere in contatto con i confederati che si trovano nel paese asiatico. Ma molti dicono di non essere mai stati contattati
GINEVRA
9 ore
I frontalieri arrivano da sempre più lontano
Lo storico Claude Barbier mette in guardia su un possibile problema culturale: «Spesso questi lavoratori non comprendono gli usi e i costumi locali»
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
10 ore
«Ogni tre giorni c'è un'auto in contromano sulle autostrade»
Quello avvenuto sabato nel canton Berna è solo l'ultimo caso di una lunga serie. Via Suisse: «15 conducenti contromano da inizio 2020»
SVIZZERA
13 ore
Quando gli apprendisti sono costretti a portare il caffè
Ai giovani in formazione vengono spesso affidati compiti non previsti nella loro funzione. I sindacati chiedono più controlli
BERNA
19 ore
«Abbiamo suonato il clacson per avvisare i conducenti»
Parla il testimone dell'incidente avvenuto questo fine settimana sull'A6
VAUD
20 ore
Uscito dall'ospedale, non si hanno più notizie di Nexhit
L'uomo è psicologicamente fragile
SVIZZERA
20 ore
Trump: «Ho reso gli svizzeri ancora più ricchi». Aveva ragione
Gli Stati Uniti rappresentano il secondo mercato di esportazione per la Svizzera
SVITTO
23 ore
Incidente mortale per un centauro
Il 59enne ha perso il controllo della sua moto cercando di evitare un ciclista
SVIZZERA
1 gior
Fine settimana da record: 21,2 gradi a Delémont
Temperature da primato nel Giura, nelle Alpi vodesi e nell'Oberland bernese
BERNA
1 gior
Tragedia sulla neve, muore uno sciescursionista
È accaduto sui pendii dell'Albristhore, dove è rimasta gravemente ferita anche una seconda persona
BERNA
1 gior
Coronavirus: terminata la quarantena degli svizzeri in Francia
Nessuno di loro ha contratto il virus
GRIGIONI
1 gior
Grosso spavento per sei sciescursionisti
Il gruppo stava salendo verso il pizzo Chrachenhorn quando è stato investito da una valanga
SVIZZERA
1 gior
Ricompense da 10mila franchi per ogni operazione
Una società americana avrebbe elargito generosi bonus ai medici che utilizzavano le sue tecnologie
BERNA
1 gior
Credit Suisse: perplessità sull'enorme rimunerazione di Thiam
L'ex direttore generale ha ricevuto uno stipendio di circa 13 milioni di franchi, di cui 3,35 milioni come salario fisso e 9,5 milioni come bonus
SVIZZERA
1 gior
Da domani il Blick è anche televisione
Il canale sarà visibile tramite il sito internet o l'app della testata
GRIGIONI
21.01.2020 - 20:400

Trump: «Abbiamo fiducia al 100% nella Svizzera»

L'odierno incontro tra il presidente USA e la delegazione elvetica è durato una cinquantina di minuti. Sommaruga: «Abbiamo avuto una discussione molto aperta»

di Redazione
ATS

DAVOS (GR) - Il presidente USA Donald Trump vuole negoziare un accordo di libero scambio con la Svizzera. Oggi è venuto a Davos (GR) con questo messaggio per la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, ha detto davanti ai media. Ma le discussioni sono ancora esplorative. L'inquilino della Casa Bianca ha anche dichiarato di ritenere che la Svizzera abbia contribuito a ridurre la tensione con Teheran.

«Mi piacerebbe avere un accordo di libero scambio con la Svizzera», ha detto Trump ai media, essenzialmente svizzeri e statunitensi, a margine del Forum economico mondiale (WEF), prima dell'incontro delle due delegazioni. «Vediamo cosa possiamo fare», ha affermato, aggiungendo che i due Paesi stanno lavorando anche su altre questioni.

Per la Svizzera «la garanzia della certezza del diritto» è importante in questa discussione, ha dichiarato dal canto suo Sommaruga alla stampa alla fine dell'incontro bilaterale. Abbiamo avuto una discussione «molto aperta» che è durata più del previsto, ha aggiunto.

Dato che le discussioni tra Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch, direttrice della Segreteria di Stato dell'economia (SECO), e il rappresentante per il commercio degli Stati Uniti Robert Lightheizer sono ancora in fase esplorativa, è difficile prevedere la forma dell'accordo. «Hanno molte idee», ha detto Sommaruga. Tutto è aperto, soprattutto su temi come il commercio elettronico. Alcuni punti di vista richiedono una conciliazione, ha ammesso.

Il presidente degli Usa aveva già dato segnali positivi al predecessore di Sommaruga, Ueli Maurer, lo scorso maggio, come aveva detto lo stesso consigliere federale. Ma il presidente dell'Unione svizzera dei contadini Markus Ritter aveva però manifestato scetticismo sulla possibilità di raggiungere rapidamente un accordo a causa della questione agricola.

Il governo statunitense sa che non è possibile un mercato completamente libero in questo settore, ritiene la delegazione elvetica. Attualmente la situazione è piuttosto favorevole alla Svizzera per quanto riguarda le merci, ma il contrario è vero per quanto riguarda i servizi e la proprietà intellettuale.

I rapporti con l'Iran - Su un'altra questione Trump ha «ringraziato espressamente la Svizzera» per il suo mandato di potenza protettrice in Iran, ha riferito Sommaruga. «Ha constatato che ciò ha contribuito alla recente diminuzione della tensione» tra Washington e Teheran dopo l'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani. «Abbiamo fiducia al 100% nella Svizzera», avrebbe anche detto il presidente degli Stati Uniti secondo Sommaruga.

A causa di questa crisi e dell'abbattimento dell'aereo ucraino in Iran, il capo della diplomazia di Teheran Mohammad Javad Zarif ha deciso di non venire a Davos. Ma Berna vuole andare oltre ed è pronta a contribuire a una soluzione a più lungo termine, ha affermato Sommaruga. A brevissimo termine mira a stabilire un canale di pagamento per beni umanitari: uno scenario che Trump ha ritenuto in linea con la visione della Svizzera.

La questione climatica - Secondo Sommaruga, ci sono invece posizioni chiaramente divergenti sulla questione climatica, anche se si possono trovare punti condivisi. È stata la presidente della Confederazione a volere che questo tema fosse all'ordine del giorno dell'incontro. Sommaruga ha deplorato il ritiro americano dall'accordo di Parigi: una dichiarazione alla quale Trump ha risposto di non essere contrario al clima, ma all'accordo.

Questi diversi punti di vista erano chiari già nei discorsi dei due presidenti prima del WEF. Sommaruga ha chiesto di agire di fronte a «un mondo in fiamme», mentre Trump ha preso di mira i «pessimisti». Il presidente degli Stati Uniti si è però mostrato curioso durante l'incontro sulle questioni energetiche in Svizzera. E ama «l'energia idroelettrica», ha affermato la presidente della Confederazione.

La diversità elvetica - Sommaruga ha poi spiegato al suo interlocutore la «diversità» della Svizzera che si riflette nella composizione linguistica del Consiglio federale. Ha fatto anche riferimento alla presidenza di turno, che è detenuta da «uomini e donne». «Very good» (molto bene), ha replicato il presidente statunitense.

All'incontro bilaterale, da parte svizzera oltre a Sommaruga hanno partecipato anche i consiglieri federali Guy Parmelin (economia), Ueli Maurer (finanze) e Ignazio Cassis (esteri).

Commenti
 
GIGETTO 3 sett fa su tio
Grandissimo presidente USA, Donald Trump the best one!!
Nmemo 3 sett fa su tio
Si sarà immaginato il cagnolino con la museruola e al guinzaglio.
MIM 3 sett fa su tio
Bene, molto bene
Nelly Ayik 3 sett fa su fb
E noi non abbiamo fiducia in te , la porta fa passare un cammello. Prego
miba 3 sett fa su tio
A parte il fatto che nel caso di Soleimani non si è trattato di uccisione ma di assassinio (e vi è una bella differenza) certo che ci vuole proprio un bel coraggio ad avere fiducia in un personaggio del genere... Sicuramente è più affidabile il dittatore coreano rispetto a lui...
Manuele Romeo Somazzi 3 sett fa su fb
Vogliono venderci L’ F35 😢😢😢
Pierfrancesco Ferrari 3 sett fa su fb
Domani Trump e famiglia saranno miei ospiti. Risotto e salametti della Mesolcina.
marco17 3 sett fa su tio
E noi non abbiamo nessuna fiducia in un cialtrone squilibrato come te.
ciapp 3 sett fa su tio
grande TRUMP sei il numero uno !!
Massimiliano Verdaglia 3 sett fa su fb
Ormai la Svizzera , grazie a Sommaruga e hai suoi politici è stata svenduta , X loro interessi e sarà sempre così..!! 😡😡😡 e andrà sempre peggio 😡😡😡😡
LAMIA 3 sett fa su tio
La fiducia alla Svizzera è merito in primis dei suoi cittadini e non del Consiglio Federale che noi non possiamo eleggere
Bayron 3 sett fa su tio
Grande, troppo buono.
Violet Barrow 3 sett fa su fb
Chi sà la Simonetta quanti occhiolini gli ha fatto a Trump ?
Michele Dotta 3 sett fa su fb
. però questo cialtrone é arrivato con la sua parrucchiera personale ...... ma avete sentito il suo discorso? arrogante cafone
Flavio Boffi 3 sett fa su fb
Anche Trump lo aveva già capito da tanto tempo che la nostra Svizzera 🇨🇭 si lascia mungere divinamente e senza neppure reclamare... tante banche 🇨🇭hanno contribuito pagando multe miliardarie, altro che sorridere e sanare il paese.
Francesco Cec Moretti 3 sett fa su fb
Ae fiducia di fotterci ancora un sacco di soldi alla prossima cappellata di una banca
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Noi non abbiamo la minima stima della tua persona, te ne puoi anche andare 👋🏻😂
Luca Bertagnolio 3 sett fa su fb
Parla per te!
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Luca Bertagnolio Parlo per la maggior parte delle persone sensate che vivono in Svizzera, scusa se tu chiaramente sei escluso. 😂👋🏻
Luca Bertagnolio 3 sett fa su fb
Treccani Danilo veramente lei parla per lei e per i pochi altri che leggono questo messaggio. E se pensa che il fatto che uno possa avere rispetto per il Presidente degli USA, il paese che ha portato la libertà in Europa in tempi bui per tutti, faccia essere una persona “insensata“, allora sono felicissimo di essere insensato. A me sinceramente le maggioranze fanno paura, peraltro. Il ricordo del nazismo, del fascismo e del comunismo non dovrebbe essere messo da parte, parlando di “maggioranze“...
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Luca Bertagnolio W la libertà e il riporto arancione 😂👋🏻
Maurizio Muggianu 3 sett fa su fb
Luca Bertagnolio il solo " noi " evidenza mentalità da stadio e linguaggio da bar...
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Luca Bertagnolio Belle parole, ma Trump è un presidente sotto inchiesta per abuso di potere) il terzo della storia, il presidente che ha già fatto costruire 170 km di in muro per separare gli esseri umani "da noi e loro" è questo è il più vile razzismo che si può perpetrare all'unanimità. Mi fermo qui perché mi sembra abbastanza, non vorrei urtare la sua " umanità".
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Maurizio Muggianu Si chiama linguaggio comprensibile ai più, forse i bar ti fanno schifo ? o le milioni di persone separate da un muro in Messico ti molestano? in entrambi i casi argomentare aiuta la comprensione di un concetto a prescindere, mi fermo qui potrei essere troppo intellettuale per la tua capacità di comprensione.👋🏻
Massimo Martini 3 sett fa su fb
Il muro esisteva già prima ....
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Massimo Martini Allora giustifichiamo gli abusi e i dittatori della storia !
Massimo Martini 3 sett fa su fb
Treccani Danilo no certo ma Trump, simpatico o no che sia, non è un dittatore
Treccani Danilo 3 sett fa su fb
Massimo Martini Punti di vista...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-17 19:16:29 | 91.208.130.86