Google Maps
VAUD
17.01.2020 - 15:130
Aggiornamento : 15:33

La corsia d'emergenza diventa utilizzabile

Lungo 3 km dell'A1, da lunedì, sarà possibile circolare nelle ore di punta sulla corsia d'emergenza. Obiettivo: fluidificare il traffico

di Redazione
ats

LOSANNA - A partire da lunedì sarà possibile circolare nelle ore di punta sulla corsia d'emergenza dell'A1 tra Villars-Ste-Croix e Cossonay, nel canton Vaud. Nelle intenzioni, questa misura permetterà di fluidificare il traffico, spesso intenso, su questa tratta di 2,9 km tra Yverdon e Losanna.

Cominciati ad aprile 2018, i diversi lavori, installazioni e test sono finiti a inizio gennaio, comunica oggi l'Ufficio federale delle strade (USTRA). I costi totali sono ammontati a 22 milioni di franchi, interamente finanziati dalla Confederazione.

È solo la seconda volta in Svizzera che una corsia d'emergenza viene usata per rendere più scorrevole la circolazione, sottolinea Olivier Floc'hic, portavoce dell'USTRA, contattato dall'agenzia Keystone-ATS. Il primo caso è stato quello della tratta Morges-Ecublens, sempre in terra vodese, dove ciò viene fatto dal 2010.

È un sistema che si è dimostrato valido, aggiunge l'addetto stampa, citando uno studio del Politecnico federale di Losanna che mostra come il traffico sia diventato più fluido a Morges con la terza corsia. Gli incidenti e l'inquinamento atmosferico sono pure diminuiti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-29 14:57:42 | 91.208.130.87