Keystone (archivio)
Più di 2 miliardi verranno usati per il raddoppio del San Gottardo.
SVIZZERA
13.12.2019 - 09:470

Il Governo dà luce verde alle nuove strade

Il decreto sul potenziamento delle strade nazionali - e il relativo credito di 5.65 miliardi - è stato accettato dal Consiglio federale. Entrerà in vigore dal primo gennaio

di Redazione
ats

BERNA - Il decreto sulla fase di potenziamento 2019 per le strade nazionali, e il relativo credito d'impegno che permetterà anche di finanziare il raddoppio del San Gottardo, entrerà in vigore il prossimo primo gennaio. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale.

I 5,65 miliardi per la Fase di potenziamento 2019 comprendono il decongestionamento dell'area di Crissier (VD), il cosiddetto "bypass" di Lucerna e la circonvallazione di Le Locle (NE), progetti proposti dal governo, nonché le strade di aggiramento di La-Chaux-de-Fonds (NE) e di Näfels (GL), aggiunte dal Parlamento. Parte della somma - 2,084 miliardi per la precisione - verranno impiegati per il raddoppio del San Gottardo.

I lavori preliminari per il nuovo traforo tra Airolo e Göschenen (UR), come annunciato ieri, inizieranno nell'estate 2020. L'apertura del nuovo tubo è attualmente in calendario a metà 2029.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 23:12:22 | 91.208.130.87