Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VAUD
1 ora
Bex, ritrovata senza vita nei pressi di un rifugio
La vittima è una 30enne ungherese, residente a Ginevra. Gli inquirenti ipotizzano un incidente di montagna
BERNA
1 ora
Luogo del contagio "ignoto": «Il tracciamento dei contatti rimane poco efficiente»
Alle catene di trasmissione mancano anelli. Un membro della Task force Covid punta il dito contro i Cantoni.
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus: per il presidente del CS servono ulteriori aiuti alle aziende
Quelli proposti finora «sono prestiti, non regali», lamenta Rohner. In mente, però, non ha un programma congiunturale.
ZURIGO
3 ore
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un altro natante sorpreso dalle correnti
SVIZZERA
3 ore
In Svizzera 152 nuovi contagi
In calo rispetto a ieri i nuovi positivi, ma il Covid continua a diffondersi
SVIZZERA
5 ore
Exit non assisterà più gli svizzeri residenti all'estero
Lo ha confermato la stessa organizzazione in una lettera ai suoi soci, le motivazioni sono di carattere pratico
BERNA
5 ore
Schianto dello Ju-52: Berna vuole vederci chiaro
L'autorità per l'aviazione olandese è stata incaricata d'indagare sull'incidente e su eventuali manchevolezze dell'UFAC.
GRIGIONI
5 ore
A 143 km/h sugli 80, e dice ciao alla sua Mini (e alla patente)
Un sabato di controlli di velocità in Val Müstair con diversi “flash” e ben 9 patenti ritirate
SVIZZERA
6 ore
«Il riscaldamento climatico sta bruciando le nostre Alpi»
Fra ghiacciai in fusione, siccità e frane l'allarme dell'Iniziativa delle Alpi: «Non si può più tergiversare»
SVIZZERA
7 ore
«La pandemia ha logorato i nervi degli svizzeri»
Che sono più stanchi e facili alla rabbia (anche sui social), ne è convinto Alain Berset: «Anche per noi è difficile»
SVIZZERA
8 ore
Hai cibo in valigia? Potresti rischiare una multa
Per importare vegetali, frutta, verdura, fiori recisi, sementi e altri prodotti freschi serve un certificato.
SVIZZERA
13.12.2019 - 09:040

Compagnie aeree "furbette": «Spesso non pagano i risarcimenti»

In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori avrebbero diritto a un rimborso, ma spesso le loro legittime richieste vengono ignorate

di Redazione
ats

ZURIGO - In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori hanno spesso diritto a risarcimenti, ma le compagnie aeree ignorano gran parte delle richieste perfettamente legittime e non pagano: è quanto emerge da un'indagine condotta da AirHelp su 51 vettori attivi a livello mondiale e che vede Swiss non brillare.

Chiunque sia interessato dalla soppressione o dal ritardo di un volo ha diritto, a determinate condizioni, a una compensazione finanziaria fino a 600 euro, ricorda in un comunicato odierno AirHelp, società che fornisce assistenza ai passeggeri in questione. Alcune aviolinee respingono però sistematicamente o quasi le richieste di rimborso.

«Nel solo anno corrente più di 6,7 milioni di viaggiatori in Svizzera sono stati interessati da cancellazioni e ritardi», afferma il direttore di AirHelp Svizzera Philippe Strässle, citato in un comunicato. Ma molte compagnie trattano queste persone in modo ingiusto o si rifiutano semplicemente di entrare in materia riguardo a un indennizzo.

In media secondo AirHelp il 58% delle domande legittime viene respinta. Praticamente impossibile (99,9% di no) è ricevere soldi da Tunisair, Vueling (società spagnola) e Bulgaria Air. Anche le due principali compagnie low cost, Ryanair (98%) e Easyjet (87%), hanno tassi molto elevati. Sopra la media sono pure i due vettori elvetici Swiss (61%) - sebbene sia migliorato rispetto al 78% dell'anno scorso - ed Edelweiss (64%). Si comportano per contro bene American Airlines (27%) e Air France (31%).

Secondo AirHelp l'elevato tasso di rifiuto rappresenta una tattica per scoraggiare i passeggeri dal fare valere i propri diritti. «Le compagnie aeree sanno che il cliente medio ci pensa due volte prima di dare mandato a un avvocato o portare una grande azienda in tribunale», afferma Strässle.

Sembra che la strategia delle compagnie funzioni: secondo un'indagine condotta da AirHelp quasi due terzi dei passeggeri rinunciano alla richiesta di rimborso quando vengono respinte dalle compagnie. Inoltre spesso i viaggiatori ignorano semplicemente i loro diritti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Robby Bilbo 7 mesi fa su fb
Peggio di tutte Blue Panorama: a chi dimenticava di mettere il secondo nome faceva pagare centinaia di Euro di penale per l'adeguamento del biglietto a pochi minuti dalla partenza del volo. Multata, prosegue con questa pratica https://it.businessinsider.com/faceva-pagare-due-volte-il-biglietto-o-dava-multe-ingiuste-lagcm-punisce-blue-panorama-con-un-milione-di-multa/
Maxy70 7 mesi fa su tio
Ovviamente, le compagnie "low cost" sono "low" anche nei servizi alla clientela, nella amministrazione e persino nella sicurezza (carburante calcolato al millilitro per il volo previsto!!). Si pretende il prezzo stracciato ma però assistenza e organizzazione da ex-Swissair! Un tantino incoerente?
tip75 8 mesi fa su tio
ormai è’ la moda sfinire chi ha ragione e la politica cosa fa?
Sarah Brito 8 mesi fa su fb
L'Airhelp mi ha fatto ricuperare i soldi per un ritardo con la Easyjet, in 4 mesi ni hanno risarcito.
Arminda Armi 8 mesi fa su fb
Piu* che furbette ,sono scorrette nei confronti dei loro clienti.
Mao75 8 mesi fa su tio
L'anno scorso Easyjet mi cancella il volo da Londra a Malpensa (prenotato 3 mesi prima) il 22 dicembre.... impossibile recuperare un posto disponibile sulla stessa linea prima del 5 gennaio. Non torno a casa per Natale? Non penso proprio! Unica alternativa a prezzo "ragionevole", il giorno dopo con altra linea e su Zurigo. Riesco a farmi rimborsare il taxi, l'albergo per la notte ed il volo dopo, 3 mesi di "battaglia" serratissima col servizio clienti. Mi hanno rimborsato il LORO volo, che avevo pagato una stupidaggine!!!! Alla fine mi sono arreso e ho accettato in silenzio. Ma il volo sostitutivo l'ho pagato oltre 5 volte il prezzo Easyjet. PS : da Zurigo al Ticino sono rientrato a spese mie VERGOGNA!
Giuliano Forlini 8 mesi fa su fb
Eh già, io avevo messo in mezzo l'avvocato con American Airlines, e ci è voluto un anno per riprendere i soldi 😑
Claudio Trabattoni 8 mesi fa su fb
Usare la stessa durezza di viasicura
Kader Sari 8 mesi fa su fb
Tunisair uno schifo incommentabile !
Izet Adili 8 mesi fa su fb
Kader Sari come sei aggressiva
Kader Sari 8 mesi fa su fb
Izet Adili ogni tanto 😜
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 16:20:38 | 91.208.130.89