Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
53 min
Un incendio manda in fumo casa e automobili
Le tre persone che si trovavano nell'abitazione di Wiesen sono riuscite a mettersi in salvo.
LUCERNA
1 ora
Fuochi d'artificio contro un ristorante, 13 persone (leggermente) ferite
Una batteria di fuochi si è ribaltata e almeno un razzo è partito in direzione della terrazza.
SVIZZERA
2 ore
Covid-19, «gestione calamitosa»
Didier Sornette, professore all'ETH per la gestione dei rischi, deplora l'agire delle autorità svizzere.
SVIZZERA
2 ore
In Svizzera ci sono 66 nuovi casi, ma con pochi test
Il numero dei contagi complessivi da inizio febbraio sale quindi a 35'616. Non si registrano nuovi decessi.
SCIAFFUSA
2 ore
Lo picchiano ad Argovia e poi lo portano con la forza fino a Sciaffusa
L'alterco fra un gruppo di persone di nazionalità afghana ha portato all'arresto di due persone
SVIZZERA
2 ore
Affitti verso l'alto nonostante la crisi, ma non in Ticino
Il coronavirus sembra non fermare l'interesse per gli alloggi in città. Lo rivela un'analisi di Homegate.
SVIZZERA
3 ore
Ricongiungimento coppie non sposate: «Servono le prove»
Da oggi la Svizzera autorizza il ricongiungimento con i partner che si trovano in Paesi terzi.
SVIZZERA
3 ore
Il colosso delle fiere si riposiziona: via libera degli azionisti
L'assemblea generale di MCH Group ha approvato l'aumento di capitale di quasi 105 milioni di franchi
GRIGIONI
3 ore
L'autopostale precipita per 40 metri
È successo nei pressi di Sagogn. Ferito il conducente
BERNA
4 ore
Il primo velivolo a motore elettrico ha preso il volo
Verrà utilizzato per la formazione di base di piloti.
ZURIGO
12.12.2019 - 15:550
Aggiornamento : 16:44

Una piazza per Köbi Kuhn? «Prima vi sono diverse donne da onorare»

Due consigliere comunali fanno scoppiare la polemica attorno all'idea di dedicare la piazza di Wiedikon all'allenatore della Nazionale da poco scomparso

di Redazione
ats

ZURIGO - Intitolare una piazza a Köbi Kuhn? L'idea di farlo a Zurigo si sta facendo strada - e un cartello non ufficiale (vedi foto) esiste ormai da anni - ma nel frattempo giunge anche l'altolà di due consigliere comunali: vi sono molte donne da onorare, prima di pensare al celebre calciatore e allenatore deceduto di recente.

A Wiedikon, quartiere dove Kuhn è nato e cresciuto, da oltre un decennio esiste una "Köbi Kuhn Platz WM 2006", con tanto di insegna blu non molto dissimile a una autentica, per ricordare la qualificazione della nazionale di calcio elvetica ai campionati mondiali in Germania. Dopo la morte, il 26 novembre scorso all'età di 76 anni, vi è chi vorrebbe ufficializzare la cosa: «La sindaca Corine Mauch ha già espresso pubblicamente la sua simpatia per questa possibilità», ha detto il suo portavoce in dichiarazioni riportate oggi dal Blick.

A contrastare questi piani intervengono però ora aspetti di sensibilità politica femminile. «Ci sono molte donne altrettanto note come Köbi Kuhn e che hanno fatto altrettanto bene», ha detto a Radio Energy Katharina Prelicz-Huber, consigliera comunale e nazionale dei Verdi. Donne che hanno aspettato molto più a lungo la loro piazza. «Ecco perché vogliamo prima le donne e poi volentieri anche Köbi Kuhn». Insieme alla sua collega di partito Elena Marti, la deputata ha presentato un postulato al consiglio comunale chiedendo che le strade e le piazze della città di Zurigo siano intitolate soprattutto a personalità femminili, riferisce il Blick.

Una cerimonia funebre di commemorazione di Kuhn è prevista domani al Grossmünster, il duomo di Zurigo. Figlio di un operaio e cresciuto in condizioni modeste, Kuhn ha sempre goduto di una popolarità che travalicava la sua città. Bandiera dello Zurigo, con cui giocò per 17 anni conquistando sei campionati e cinque coppe, è stato anche centrocampista della nazionale. Ha poi allenato lo Zurigo, la nazionale Under 21 e infine la nazionale maggiore.

Molto seguite dalla stampa furono anche le sue vicende personali. Alla sua morte i commentatori hanno fatto a gara per ricordarlo come personalità d'eccezione ed esponente di un mondo del calcio e della nazionale che non esiste più.

Keystone (archivio)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Esse 7 mesi fa su tio
Se le 2 tizie avevano delle donne meritevoli di onoreficenze e non hanno fatto nulla di efficace per promuoverle dovrebbero prendersela col loro operato non con chi ci riesce
cle72 7 mesi fa su tio
Quanti commenti sessisti! Complimenti a voi...Molto probabilmente a voi manca qualcosa...Lo si evince dalla bassezza dei commenti finali. Frustrazione pura!
volabas 7 mesi fa su tio
@cle72 quello che manca a noi (voi detto da te) non lo sappiamo, e ti saremmo immensamente grati se ce lo fai sapere; per contro quello che manca a te noi lo sappiamo, buon pomeriggio
albertolupo 7 mesi fa su tio
Una piazza per commemorare un allenatore che è riuscito praticamente da solo a far eliminare la sua squadra agli ottavi di finale di un mondiale? Ah beh... Ah no, è vero: è riuscito a fare in modo che un portiere uscisse da un mondiale agli ottavi, senza subire nemmeno un gol nei tempi regolamentari... bravo però.
volabas 7 mesi fa su tio
Qualche giorno fa si parlava su questo blog della tendenza dei possibili regali per natale, si contemplava anche un vibratore...ecco, a queste due verdicchie gioverebbe sicuramente suddetto regalo, magari si stressano meno loro, e non rompono i maroni alla gente.
F.Netri 7 mesi fa su tio
Ste donne rosso-verdi sono insopportabili!
miba 7 mesi fa su tio
@F.Netri Insopportabili perché sono peggio dei fondamentalisti islamici, perché sono probabilmente frustrate e sono frustrate perché gli mancherà qualcosa.... :):):)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-03 14:56:22 | 91.208.130.87