Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
50 min
«Make Trump small again»
È il messaggio che un cittadino ha scritto a grandi lettere sul suo prato. Nel frattempo il presidente USA è ripartito
GRIGIONI
1 ora
Ente turistico di St.Moritz: il cda si dimette
Non ci sarebbero le basi per una «collaborazione nell'interesse della regione»
FOTO
ZURIGO
2 ore
Proteste contro il WEF: due feriti
Diverse centinaia di persone sono scese in piazza per una manifestazione autorizzata organizzata da giovani socialisti e giovani verdi
BERNA
3 ore
Ruba 106'000 franchi per darli a un truffatore del web
L'impiegata di banca dell'Oberland ha sottratto la cospicua somma dal conto di un buon conoscente. È stata condannata a 24 mesi con la condizionale
SAN GALLO
5 ore
Rive Pubbliche contro la villa di Federer
La domanda oggetto di una opposizione si riferisce al risanamento di una situazione esistente sul fondo
SVIZZERA
5 ore
Congedo paternità, gli oppositori vogliono il voto
Domani saranno consegnate le firme del referendum. UDC e alcuni giovani PLR e PPD ritengono che sia troppo costoso
URI
5 ore
Resta bloccato sulla funivia, lo salva la Rega
L'impianto di risalita si era fermato verso le 14.45 a causa di un difetto tecnico
SVIZZERA
5 ore
Nestlé riconosciuta responsabile per mobbing ai danni di una manager
La multinazionale non ha messo in atto misure adeguate per proteggere l'ex impiegata
FOTO
SVIZZERA
7 ore
La nebbia ferma Trump, a Kloten in macchina
Partita alle 13.30 da Davos, la carovana di auto ha raggiunto l'aeroporto attorno alle 15.40. L'Air Force One è decollato alle 16.25
NEUCHÂTEL
8 ore
5G, luce verde alla moratoria
Il Gran Consiglio neocastellano ha adottato oggi un'iniziativa cantonale in merito. Per i deputati è necessario uno studio nazionale
SVITTO
08.12.2019 - 08:070

I neonazi cercano la pace in una baita svizzera

Dozzine di estremisti, anche dalla Germania, si sono radunati in una capanna del Canton Svitto. Le autorità hanno tenuto d'occhio l'evento

di Redazione
20Minuten/jc

GALGENEN - Un centinaio di estremisti di destra si sono dati appuntamento nel canton Svitto, nei pressi di Galgenen. Ci sono stati discorsi, momenti conviviali e canti, scrive il Tages Anzeiger. La maggior parte dei partecipanti erano svizzeri, ma per il “forum nazionalista” sono arrivati alcuni anche dalla Germania.

Uno degli oratori era Frank Kraemer, chitarrista della band tedesca Stahlgewitter. Venerdì, mentre si recava a Galgenen, è stato fermato dalle Guardie di confine. In un video ha raccontato che lui e le persone con cui viaggiava sono state sottoposte a una perquisizione. Tre ore dopo gli è stato concesso di proseguire il viaggio.

Alcuni libri e opuscoli che trasportava gli sono stati requisiti, ha raccontato su Instagram. Ma, non essendo destinatario di alcun divieto d’entrata, è riuscito comunque a raggiungere il raduno, dove un oratore svizzero ha parlato del “nazionalsocialismo del ventunesimo secolo”.

Le autorità federali erano a conoscenza dell’incontro di Galgenen, che non è stato possibile vietare in ossequio alla libertà di espressione. Ma la polizia cantonale ha adottato delle misure in collaborazione con la Confederazione e l’evento è stato “tenuto d’occhio” da vicino. 

Tra gli organizzatori c’è un argoviese che lo scorso aprile aveva preso parte agli scontri avvenuti a Svitto durante una manifestazione anti-razzista, interrotta dall’intervento di alcuni gruppi di estrema destra dalla Germania e da Zurigo.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 

Mit dem Volkslehrer in der Schweiz. Es war eine tolle Veranstaltung! Mein Tanzbein durfte ich unter der Anleitung des VL ebenfalls schwingen 🤘 #frankkraemer #volkslehrer

Un post condiviso da Frank Kraemer (@derfrankkraemer) in data:

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 22:40:20 | 91.208.130.85