Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VIDEO
ZURIGO
9 min
Dopo la partita devasta il tram a calci
L'atto di vandalismo si è verificato ieri pomeriggio al termine dell'incontro di calcio tra Zurigo e Sion. Non è la prima volta che gli ultras tigurini si rendono protagonisti di scene simili
SCIAFFUSA
1 ora
Parte un colpo dall'arma d'ordinanza, due agenti in ospedale
Il poliziotto che ha sparato ha riportato ferite a una mano, mentre un collega potrebbe aver subito danni all'udito
GINEVRA
2 ore
Prevenzione contro la radicalizzazione: «Bilancio positivo»
Il programma socioeducativo lanciato nel giugno del 2016 ha gestito 126 casi, la maggior parte dei quali legati all'islamismo. Apotheloz: «Lo Stato Islamico sembra morto, ma dobbiamo rimanere attenti»
SVIZZERA
4 ore
«Basta violenze, in Bolivia servono nuove elezioni»
La Svizzera prende posizione sugli sviluppi politici nel Paese Sudamericano. Il DFAE: «Pronti a sostenere la preparazione, ma vanno rinnovati gli organi elettorali»
FRIBURGO
6 ore
Caos ballottaggio: «Inutile la riconta dei voti»
La cancelleria cantonale ritiene non vi siano motivi validi per un riconteggio: «Il problema è stato unicamente di trasmissione». Ma il PPD, che ha perso il proprio seggio agli Stati, pensa al ricorso
SOLETTA
6 ore
Il Canton Soletta dichiara guerra ai giardini ghiaiosi
Un atto parlamentare del PS additava quella che definiva una «nuova moda». Il Governo ha riconosciuto l'esistenza del problema e intende promuovere i prati fioriti
SVIZZERA
7 ore
Gli svizzeri vivono di più, ma il livello d'istruzione pesa
Tra il 1990 e il 2015 l'aspettativa di vita degli uomini è passata da 78 a 82 anni e quella delle donne da 83 a 86
VAUD
7 ore
Maestro di yoga sfruttò sessualmente le allieve, confermata la pena di 9 anni
Cinque donne l'avevano denunciato ed era scattala la condanna - per coazione sessuale - da parte del tribunale distrettuale prima e della corte d'appello poi
LUCERNA
8 ore
Furto milionario in gioielleria, sei persone arrestate
Il colpo è avvenuto il 26 ottobre presso la gioielleria Gübelin in pieno centro. Parte del bottino è stata recuperata
SVIZZERA
8 ore
Zecche: 251 casi di meningoencefalite primaverile-estiva
Si tratta del terzo valore più alto dell'ultimo ventennio
ZURIGO
14.10.2019 - 12:480

Il Blick compie 60 anni: «Fu una rivoluzione mediatica»

Il 14 ottobre del 1959 veniva pubblicata la prima edizione: fu il primo giornale svizzero a trasferire sulla carta stampata un registro proprio della TV

ZURIGO - Esattamente 60 anni fa, il 14 ottobre del 1959, veniva pubblicata la prima edizione del Blick, una rivoluzione nel panorama mediatico svizzero. Il quotidiano, sul modello del tedesco Bild, fondato nel 1952, trasferiva sulla carta stampata un registro proprio alla televisione.

Sulla prima pagina di quel giorno, inserita nell'edizione speciale odierna, a lettere cubitali figurava il titolo «Il domestico non è l'assassino» (che riferiva della liberazione dal carcere preventivo di un uomo sospettato dell'uccisione di un bambino nel canton Ginevra). L'articolo ben illustra gli accenti posti dal quotidiano, soprattutto all'inizio della sua esistenza: incidenti, crimini, sport e divertimento. A poco a poco fa poi l'apparizione l'erotismo, con la foto di una donna solo leggermente vestita in seconda pagina.

In questo modo, la pubblicazione è la prima in Svizzera a trasferire il linguaggio visivo della televisione nel giornalismo scritto. L'editore Ringier tiene conto anche di un'altra rivoluzione degli anni Cinquanta, ossia l'apparizione della società dei consumi. Contenuti e forma sono aspramente criticati. Il giornale viene boicottato e talora persino bruciato sulla piazza, ad esempio quando annuncia, troppo presto, la morte di papa Giovanni XXIII nel 1963.

Senza concorrenza, il foglio, che voleva essere come indicava il suo sottotitolo "quotidiano svizzero indipendente", conquista un lettorato sempre più vasto. Il parere del Blick è sempre più rilevante nell'opinione pubblica. All'apice della sua fortuna, alla metà degli anni Ottanta, ne vengono stampate 380'000 copie. Per molti lettori il Blick è un giornale complementare, accanto a un altro quotidiano.

Nell'edizione odierna, venduta a 20 centesimi come 60 anni fa (oggi in edicola il "Blick, il quotidiano per la Svizzera" costa 2,50 franchi), 60 personalità - 58 svizzerotedesche, di vari ambiti, dall'imprenditoria alla politica passando per lo sport - dicono cosa ispira loro il giornale. Molti sottolineano il suo valore nel paesaggio dei media elvetici, la sua capacità di identificare temi sensibili e di spiegare sinteticamente e chiaramente concetti talora complessi.

Così ad esempio il presidente della direzione della Banca nazionale svizzera (BNS) Thomas Jordan congratula il Blick, in grado di «rendere famigliare e comprensibile» la politica valutaria. La presidente dei Verdi e consigliera nazionale Regula Rytz (BE) sottolinea la capacità del quotidiano di «raccontare in modo arguto questioni ingombranti, anche in ambito climatico». Il leader storico dell'UDC Christoph Blocher apprezza «lo stile e le opinioni diverse» del foglio zurighese rispetto a quelle dominanti nei media. La sola voce ticinese interpellata è quella della ex miss svizzera e moderatrice televisiva, nella Svizzera tedesca, Christa Rigozzi, che ringrazia il giornale per averla fatta conoscere.

L'evoluzione dei media negli anni Novanta, con internet e l'apparizione dei giornali gratuiti, decreterà la fine del dominio del Blick. Dalle quasi 400'000 copie di oltre trenta anni or sono si è passati alle 107'000 di oggi, secondo le cifre più recenti dell'istituto Ricerche e studi dei media pubblicitari (WEMF/REMP) pubblicate alla fine di marzo.

Nel 1969 viene lanciata un'edizione domenicale, il SonntagsBlick, che conosce pure un grande successo. Falliscono invece le versioni regionali proposte a Zurigo e Basilea. Con Blick.ch il titolo si è profilato a livello digitale e, dall'anno prossimo, con il marchio Blick TV, il tabloid elvetico per antonomasia si lancia nella televisione. Buon compleanno Blick, o meglio "Happy Blickday!", come titola oggi il giornale in prima.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-11 22:21:07 | 91.208.130.87