Suva
SVIZZERA
08.10.2019 - 09:330

Ecco come ci si fa male in casa e in giardino

In Svizzera si verificano ogni anno circa 160'000 infortuni domestici. Secondo gli ultimi dati della Suva, sono causati principalmente da...

BERNA - Si fa presto a farsi male: basta un taglio, una puntura o un passo falso. In Svizzera si verificano ogni anno circa 160 000 infortuni in casa e in giardino, causando costi medi pari a 682 milioni di franchi l'anno. Gli ultimi dati statistici della Suva rivelano gli oggetti più pericolosi all'origine di questi infortuni.

Appassionati di bricolage e cucina - Al quinto posto nella top 10 degli oggetti più pericolosi troviamo utensili e attrezzi come coltelli e taglierini. Questi strumenti, appuntiti e affilati, provocano 12’600 infortuni all'anno. 

Con i cocci non si scherza - La statistica degli infortuni parla chiaro: meglio stare alla larga dai cocci, che rientrano nella categoria «altri oggetti» e rappresentano la quarta causa di infortunio più frequente in casa e in giardino. Circa la metà delle 13’300 ferite da taglio riportate ogni anno è infatti dovuta a stoviglie rotte o cocci di vetro e porcellana.

Nessun oggetto - In terza posizione gli infortuni senza oggetti coinvolti, per un totale di circa 13’800 casi all'anno. Si tratta perlopiù di infortuni dovuti a scivolamento, inciampo o caduta. Al secondo posto si colloca invece la mobilia: letti, vasche da bagno, tappeti e sedie provocano infatti 22’000 infortuni. 

Le scale, trappole micidiali - Nelle rilevazioni statistiche, i componenti edili come le scale sono classificati come oggetti. E in vetta alla classifica troviamo infatti le scale, che causano circa 29’000 infortuni l'anno, quindi più o meno il 20% di tutti gli infortuni in casa e in giardino.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-10 16:12:19 | 91.208.130.85