Keystone - foto d'archivio
VALLESE
07.10.2019 - 16:120

Mancano macchinisti alla Matterhorn-Gotthard-Bahn, si va in bus

La carenza di personale è riconducibile a diverse partenze a breve termine non previste, dovute a malattie o licenziamenti. Ma otto persone sono già in formazione

BRIGA - I viaggiatori fra Briga e Fiesch (VS), che percorrono la tratta al mattino presto e la sera tardi, dovranno effettuare il tragitto in AutoPostale e non in treno. L'azienda ferroviaria Matterhorn-Gotthard-Bahn affronta infatti al momento una carenza di macchinisti.

Jan Bärwalde, portavoce della società, ha confermato all'agenzia Keystone-ATS notizie in tal senso pubblicate oggi dalla Walliser Bote. Al momento la sostituzione dei treni con l'AutoPostale - che riguarda due collegamenti al mattino e due la sera - è prevista fino a metà novembre.

La carenza di personale è riconducibile a diverse partenze a breve termine non previste, dovute a malattie o licenziamenti, ha sottolineato Bärwalde. La situazione è resa più complessa anche da problemi con la quantità di materiale rotabile a disposizione.

La società afferma che non si tratta di un problema strutturale e che la domanda per i posti di lavoro è alta. La formazione di otto nuovi macchinisti è già in corso.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-01 06:07:47 | 91.208.130.85